MomArte srls

Spray Paint Art: come iniziare a usare la tua bomboletta spray

  • View Larger Image

Non è certo una delle scelte più usuali e diffuse in fatto di arte, ma di certo conta parecchi appassionati. Tra le sfumature più interessanti e intriganti della street art, la Spray Paint Art lascia sempre di stucco, ed è per questo che nelle grandi città e nelle località turistiche gli spray painters sono perennemente circondati da decine e decine di passanti incuriositi. Perché sì, il risultato del loro lavoro è effettivamente entusiasmante, ma assistere all’esecuzione lo è perfino di più: si tratta infatti di una forma d’arte veloce, inaspettata, che coglie di sorpresa l’inesperto il quale, perlomeno fino a metà del piccolo show, non riesce a capire come dall’impiego di qualche bomboletta spray e di alcuni pezzo di metallo possa risultare una vera e propria opera d’arte. Eppure è così: fondendo le tecniche tipiche dei writers con quelle della pittura gli spray painters riescono a confezionare dei dipinti di tutto rispetto, che lasciano di stucco gli spettatori – i quali non a caso finiscono spesso per acquistare questi particolari quadri.

Incuriosito dalle performance degli spray painters visti al centro di qualche metropoli, estasiati magari da qualche incredibile video su YouTube, o semplicemente desideroso di provare qualcosa di nuovo, hai deciso di iniziare a impratichirti con la Spray Paint Art. Il primo passo che dovresti fare è quello di dotarti di tutti gli accessori fondamentali, dalle bombolette spray in poi: scopriamo insieme tutto quello che ti serve!

Scopri i prodotti per la spray art!

Gli accessori per la Spray Paint Art: tutto l’occorrente

Le bombolette Spray

Il primo e indispensabile accessorio è ovviamente la bomboletta spray. Per iniziare ti servirà una selezione discreta di colori, così da non trovarti subito ostacolato dall’assenza di una precisa tonalità. Di certo la tua dispensa non deve contenere fin da subito tutti i colori dell’arcobaleno, ma poter contare perlomeno su 10 -12 bombolette spray, se si vuole partire con il piede giusto con la Spray Paint Art, è d’obbligo. Il secondo passo sarà poi quello di acquistare una seconda bomboletta per ognuno dei colori principali (rosso, blu, giallo, verde, arancione, rosa, viola, argento, nero, bianco) così da avere sempre una tonalità scura e una chiara tra cui scegliere. Ti basti sapere che la linea di Bombolette Spray Paint by Liquitex conta in tutto 100 varianti di colore!

Le bombolette di vernice finale

Per ottimizzare il risultato e per garantire una più lunga durata dell’opera al cospetto dello scorrere del tempo e dei danni dell’esposizione alla luce, al termine di un lavoro di Spray Paint Art si consiglia sempre di utilizzare uno spray finale. Sta però a te decidere quale tipo di ‘tocco’ dare al tuo quadro, scegliendo tra uno spray finale opaco, satinato o brillante.

Le capsule per le bombolette spray

Sì, le bombolette che acquisterai saranno già fornite della loro capsula. Ma non è detto che quella precisa valvola ti possa garantire esattamente il risultato che stai cercando. Forse cerchi qualcosa di diverso, e per questo in commercio si possono trovare delle capsule di tipo Fat, per riempire grandi spazi, o cap di tipo Skinny, pensate al contrario per realizzare dei dettagli e delle linee sottili.

Gli accessori per la spray art!

I cartoncini lucidi

Le bombolette spray possono essere utilizzate praticamente su qualsiasi superfici con un minimo di porosità – laddove invece, su delle superfici particolarmente lisce, si consiglia talvolta l’utilizzo di un apposito aggrappante. Nel caso della Spray Paint Art il supporto maggiormente utilizzato è il cartoncino lucido, il quale presenta diversi vantaggi: è economico, è leggero, nella maggior parte dei casi è double face, e può essere facilmente incorniciato.

Le spatole

Più spatole diverse avrai, più sperimenterai, maggiore sarà l’impatto delle tue opere. Le bombolette spray, di per sé, non permettono infatti di creare particolari dettagli, ed è qui che entrano in gioco le lame e le spatole, veri assi nella manica degli spray painters. Per disegnare i grattacieli dietro ai quali si stagliano cieli stellati e ricchi di straordinari pianeti, per tracciare le affascinanti cascate o i tetri alberi che popolano gli ammalianti paesaggi della Spray Paint Art, gli accessori di metallo sono assolutamente indispensabili. Ti serviranno dunque delle spatole piatte, a punta, piccole, grandi, seghettate e via dicendo, alle quali potrai accostare altri piccole lame in grado di dare forma – è proprio il caso di dirlo – alla tua arte.

I cartoni e i cartoncini

Chi dipinge con le bombolette spray deve sempre poter fare affidamento su un buon numero di cartoni e cartoncini di vari dimensioni, da utilizzare per delimitare l’area di vaporizzazione della vernice. Per dipingere la linea dell’orizzonte, per esempio, si prenderà un cartoncino lungo e dritto, in grado di delimitare la terra dal cielo. Tanti altri cartoncini più piccoli, poi, serviranno per pitturare altri particolari. Non serve certo sottolineare che, per quanto riguarda questi accessori, è consigliabile darsi al recupero: vecchie brochure, scatole e scatoloni da buttare, copertine di riviste… tutto deve essere recuperato, selezionate e ben impilato al fianco della tua postazione di pittura.

I coperchi

Perché proprio i coperchi? Perché i coperchi di vecchie convezioni di gelato, di barattoli di vernice e di detersivo ci possono dare quelle forme tonde che i cartoncini non possono donarci. E nel mondo della Spray Paint Art, in cui non mancano quasi mai i paesaggi lunari e spaziali, ricchi di pianeti straordinari, delle maschere tonde da utilizzare come ‘maschere’ per la creazione dei corpi celesti sono essenziali. Anche qui, dunque, si deve lavorare di recupero!

I vecchi fogli di giornale

Vuoi creare in modo veloce e del tutto gratuito delle texture diverse sui tuoi dipinti a spray? Bene, raccogli dei vecchi fogli di giornale e usali per ‘tamponare’ il tuo colore fresco! Anche in questo caso, nessun costo.

Le spugne

Più e meglio dei fogli di giornale, per creare texture, ma anche per mischiare a lato i colori di varie bombolette e creare cespugli, chiome d’alberi e zone fumose.

Lo scotch di carta

Impossibile controllare alla perfezione le bombolette spray: oltre ai cartoncini, per creare delle linee perfette – come per esempio quelle relative ai bordi del dipinto – è necessario munirsi di un bel rotolo di scotch di carta, perfetto anche per immobilizzare il cartoncino al piano di lavoro (il quale, in caso, va debitamente protetto con cartoni o fogli di giornale).

I detergenti

Le tue mani, le spatole, il piano di lavoro, le bombolette spray: al termine del tuo lavoro ci sarà da pulire. Per poterlo fare in fretta ti consigliamo di munirti di detergenti creati appositamente per la pulizia degli accessori artistici.

Come hai intuito, per avviarsi nel mondo della Spray Paint Art servono parecchi accessori: la maggior parte di essi, però, sono di recupero, e anzi, ti invitiamo a cercare intorno per la tua casa, nel garage o nella soffitta dei accessori che potrebbero essere utilizzati per rendere davvero uniche le tue opere. Per tutto il resto… c’è ovviamente Momarte!

Scopri i prodotti per la spray art!

Articolo scritto da:

Fondatore del progetto MomArte, appassionato di pittura e Belle Arti a 360 gradi, completamente autodidatta e felice di essere un "eterno studente" (d'altronde non si finisce mai di imparare, no?). Amo scrivere articoli dove parlo delle tecniche pittoriche e dei materiali per dipingere. Se hai qualche domanda scrivimi e sarò felice di risponderti, oppure scopri di più su di noi!

Leave A Comment