MomArte srls

Recensione dei Colori Acrilici Lefranc Bourgeois

  • View Larger Image

Eccoci tornati con una nuovissima recensione! Oggi parleremo dei Colori Acrilici Fini di Lefranc Bourgeois, uno dei prodotti più famosi di questo brand.

Il marchio francese è uno dei più storici nel mondo delle Belle Arti, la sua storia iniziò nel lontano 1720 quando Charles Laclef incominciò a produrre colori e a collaborare con Jean Siméon Chardin. Da sempre Lefranc si pone come obiettivo quello di fornire agli artisti prodotti di elevata qualità, in grado di far vivere emozioni ed esperienze uniche durante le sessioni di pittura.

Quali sono le caratteristiche dei Colori Acrilici Lefranc Bourgeois?

Come abbiamo già accennato i Colori Acrilici Lefranc sono uno dei prodotti più famosi, se non il più famoso, dell’azienda francese. Da sempre Lefranc mette al centro della sua produzione l’artista, consentendogli di liberare le proprie emozioni durante la pittura.

Per poter soddisfare le esigenze dei pittori, Lefranc ha di recente ridisegnato e modernizzato la composizione dei suoi colori acrilici. Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro svolto fianco a fianco con i leader del settore come per esempio pittori, professionisti e chimici di primissimo livello.

Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche di questa vernice acrilica!

La formula

Lefranc Bourgeois ha di recente rivisto la formula dei propri colori acrilici fini, cercando di soddisfare le svariate esigenze degli artisti.

Il marchio francese ha riequilibrato la gamma di colori e migliorato la consistenza della texture che risulta essere più densa e in grado di mantenere il segno delle pennellate dell’artista. Un grosso miglioramento è stato apportato anche alla composizione resinosa dei colori, favorendo un’essiccazione più rapida e una maggior resistenza nel tempo.

Da sempre la produzione dei colori acrilici fini Lefranc avviene in Francia e, per la loro realizzazione, vengono utilizzati esclusivamente pigmenti di elevata qualità. Lefranc ritiene che il colore sia la sostanza vitale dell’opera e, proprio per questo motivo, anche nella formula attuale vengono utilizzati pigmenti top, selezionati accuratamente dai chimici. Qualche piccola modifica ha portato la formula di questi colori ad avere una pigmentazione rinforzata, ottenendo una purezza del colore incredibile e facilitandone la miscelazione.

Colori e tonalità

Con l’arrivo della nuova formula è stata sviluppata una gamma di colori più precisa, che soddisfa le esigenze di tutti gli artisti. Le tonalità sono in tutto 50, di cui 23 colori sono monopigmentati. La presenza di questa tipologia di colori consente agli artisti di mixarli tra di loro in maniera ottimale, ottenendo tonalità pure, uniche e particolari.

Di recente Lefranc ha provveduto ad aggiungere 6 nuove tonalità straordinarie, sviluppate per rispondere alle esigenze della pittura moderna. Gli artisti oggi sono sempre più alla ricerca di colori particolari che consentano di realizzare opere inimitabili. Queste sei tonalità se mixate tra di loro, consentono ad artiste e artisti di ampliare ulteriormente la gamma di colori, ottenendo nuovissime sfumature. In particolare stiamo parlando delle seguenti tonalità:

  • 212 Giallo Indiano
  • 351 Rosa
  • 659 Viola Pallido
  • 067 Bleu Rex
  • 887 Giallo di Napoli Chiaro
  • 549 Verde Veronese Imit.

Il formato dei tubetti

A dimostrazione del fatto che Lefranc nella produzione dei colori acrilici fini ha posto al centro gli artisti, è la disponibilità di questi colori acrilici in 3 diversi formati. Nello specifico:

  • Tubetto da 80 ml
  • Tubetto da 200 ml
  • Tubo da 700 ml

Ovviamente tutti e 3 i formati possiedono le stesse qualità e caratteristiche. Parliamo di pigmenti pregiati e colori in grado di asciugarsi in tempi brevi, garantendo un’ottima resistenza nel tempo.

Molto interessante è il formato più grande da 750ml, con cui potrai sperimentare ed ottenere effetti e sfumature davvero interessanti, senza preoccuparti che il colore finisca.

Acrilico Lefranc da 750ml, foto scattata nel nostro ultimissimo shooting!

Su quale supporto è consigliato l’utilizzo dei Colori Acrilici Lefranc Bourgeois?

La primissima scelta che viene in mente ad artiste e artisti quando si parla di pittura acrilica è la tela. Un’ottima soluzione potrebbe essere la Tela per Dipingere Gallery LInea 20 di P.E.R. Belle Arti, prodotta in Italia e caratterizzata da grana fine in cotone/poliestere con grammatura di 326 gr/mq.

Per chi non si sentisse ancora sicuro nella tecnica della pittura acrilica e vuole iniziare con qualcosa di meno impegnativo, consigliamo dei blocchi pensati e realizzati appositamente per questi colori. Uno di questi è prodotto proprio da Lefranc Bourgeois, stiamo parlando del Blocco Studio Acrilico. Un supporto che, grazie alla sua trama particolare, ricorda molto la tela. Anch’esso è caratterizzato da grana fine ed è composto da 15 fogli che presentano una grammatura di 190 gr/mq. È disponibile nei due formati A3 e A4!

Utilizzare i Medium per Acrilico Lefranc Bourgeois

Lefranc Bourgeois, oltre ad aver rivisto la formula dell’acrilico fine, ha di recente provveduto a riorganizzare totalmente la sua gamma degli additivi per acrilico. Nello specifico, ha suddiviso i medium in 3 grandi categorie:

  • Medium per preparare
  • Medium per creare effetti
  • Medium per proteggere

In questo paragrafo parleremo brevemente di queste 3 categorie, citando i diversi prodotto e accennando le loro caratteristiche.

I medium per preparare

I medium per preparare, come ricorda il nome, vengono utilizzati per inizializzare il supporto che l’artista andrà ad utilizzare per realizzare la propria opera.

Il primo prodotto di cui vogliamo parlare è il Gel legante Multi Effetto, esso non ingiallisce e consente di incollare, indurire, scolpire e modellare il colore. Essendo ad altissima concentrazione, moltiplica il potere coprente dei colori acrilici.

Un altro prodotto è il classico Gesso Bianco, estremamente coprente, opaco e che non ingiallisce. Ovviamente il suo utilizzo è consigliato per i colori acrilici e, una volta essiccato, è super resistente alla luce e all’acqua.

I medium per creare effetti

Questa tipologia di medium viene utilizzata dagli artisti per sprigionare la propria creatività, donando all’opera effetti e colori particolari.

Rientra in questa categoria il Medium Fluido, che può essere Opaco o Lucido. Questo prodotto aumenta la fluidità e la trasparenza del colore, consentendo di creare effetti e velature con finiture opache o lucide.

I medium per proteggere

Questa tipologia di medium viene applicata alla fine, appunto per proteggere l’opera. Rientra in questa categoria di prodotti la Vernice Finale la quale assicura una maggior resistenza nel tempo, fornendo una finitura Lucida oppure Opaca, a seconda del prodotto utilizzato.

Come si utilizzano i Colori Acrilici Lefranc Bourgeois?

Siamo ormai giunti al termine della nostra breve recensione dei Colori Acrilici Fine di Lefranc, ma prima di chiudere vogliamo consigliarti di dare uno sguardo ad uno dei nostri ultimi video YouTube.

Grazie alla collaborazione della bravissima Giulia, ti suggeriamo di dare uno sguardo alla sua pagina Instagram: https://www.instagram.com/giulia.watercolour/, abbiamo provato proprio i Colori Acrilici Lefranc Bourgeois. Insieme a Giulia abbiamo testato il Set di Colori Primari e altre tonalità sfuse, concentrandoci sulle caratteristiche dei colori e sulla differenza tra tonalità coprenti e trasparenti, buona visione!

Articolo scritto da:

Federico è appassionato di scrittura, di arte e di sport. Su MomArte si occupa della realizzazione degli articoli e dei rapporti con gli Artisti con cui collaboriamo!

Leave A Comment