MomArte srls

Dipingere una zucca con gli acquerelli

  • View Larger Image Dipingere una zucca con gli acquerelli

Finalmente l’Autunno è arrivato!

Una stagione davvero magica per i colori sorprendenti che la natura ci offre, paesaggi multicolori che si trasformano a vista d’occhio.

Tutto intorno si prepara all’inverno, si sente lo scricchiolio delle foglie sotto i piedi, le chiome degli alberi si colorano di una moltitudine di tonalità terrose e ambrate baciate dai raggi del sole che inizia a tramontare prima e l’aria diventa frizzantina.

Io adoro questo periodo e, se pur breve, cerco di goderne ogni attimo.

Oggi ci dedicheremo a dipingere una coloratissima composizione autunnale e parteciperemo alla fantastica challenge #autunnodartista del mese di Ottobre con i nostri formidabili Acquerelli Maimeri Blu!

Siete pronti a immergervi nell’atmosfera autunnale?

Dipingiamo un’illustrazione con una zucca

Per prima cosa io mi sono procurata, come ogni anno un bel mucchietto di foglie secche dalle sfumature ocra che adoro sparpagliare nel mio studio e avere a portata di mano per creare una vera e propria atmosfera autunnale.

Se non lo avete ancora fatto vi consiglio di andare alla ricerca di qualche fogliolina.

Ma vi dirò di più, se c’è una cosa che aspetto dell’Autunno: è il ritorno della zucca. La zucca è davvero il soggetto ideale per una tavola dipinta dal sapore decisamente autunnale!

Il materiale che useremo in questo articolo

Gli Acquerelli Maimeri Blu si caratterizzano per la loro elevata vivacità cromatica. Ideali per sperimentare al meglio le proprietà dell’Acquerello nelle sue diverse tecniche.

Colori che uniscono tradizione e innovazione, si distinguono per l’elevata brillantezza dei toni. ☺ Andiamo a scoprire l’occorrente di oggi:

I Colori a nostra disposizione all’interno del Set Maimeri Blu 16 Colori:
Bianco di China (Cod. 013), Giallo di Cadmio (Cod. 083), Giallo Trasparente (Cod. 122), Giallo di Nikel Titanio (Cod. 109), Bruno di Garanza (Cod.474), Celeste Ceruleo (Cod.417), Blu Oltremare Scuro (Cod.392), Blu di Cobalto Chiaro (Cod. 373), Verde Smeraldo (Cod. 348), Magenta Quinacridone (Cod.186), Lacca di Garanza rosa (Cod.176), Carminio Permanente (Cod. 167), Rosso Pyrrolo (Cod. 275), Seppia (Cod. 486), Tinta Neutra (Cod. 560), Nero di Marte (Cod.540).

Foglio di carta per acquerello Canson Montval A4, Grana fine 300g

Utilizzeremo inoltre una selezione di tre pennelli della linea Princeton Neptune: Punta Tonda misura 4”, Punta Oval Wash (Lingua di Gatto con punta) Misura ½” e Punta Tonda misura 12”. Le misure sono espresse secondo la scala americana, ma sulla pagina del prodotto trovate tutte le informazioni anche in millimetri.

Non possono mancare anche degli accessori complementari: Matita 2B , 2 contenitori per l’acqua, fazzoletto di carta o di cotone bianco.

Obiettivi di questo articolo

  • Esercitarsi con il disegno a mano libera
  • Disegnare una composizione Autunnale
  • Dipingere con la stratificazione di colore
  • Creare sfumature e ombre

Partiamo dal disegno a matita della zucca

Iniziamo subito dal disegno preparatorio della nostra composizione: io ho posizionato una bella zucca dalle linee tondeggianti al centro con un bel picciolo che ho poi incorniciato tra foglie di diversa dimensione e forme, bacche e ghiande tipiche del sottobosco.

1 STEP:

Diamo il benvenuto alla Palette Autunnale: i colori che ho selezionato dal mio Pantone (rigorosamente realizzato con gli Acquerelli Maimeri Blu), per il tutorial di oggi parte dai caldi Gialli fino ai colori Terra più intensi.

Iniziamo proprio dal Giallo Trasparente 122, questo tono è perfetto diluito con l’acqua (su una tavolozza) per realizzare la base della zucca e delle foglioline.

Con la Punta Tonda misura 12” dipingete la base che sarà il primo strato di colore su cui andremo a dipingere i successivi.

2 STEP:

Asciugato il primo strato di Giallo steso con delle leggere velature in modo tale da creare un effetto di trasparenza, lasciando trasparire la trama del foglio bianco, passiamo al secondo colore: il Giallo di Nikel Titanio 109.

Diluite del colore con l’acqua, avvaletevi di una tavolozza e sempre con la Punta Tonda misura 12” dipingete il secondo strato di colore della zucca. Non è importante che il colore sia steso in maniera uniforme, quindi lasciate che si espanda in maniera del tutto casuale.

Nel dipingere il secondo strato di colore occorre lasciare alcune porzioni della zucca più chiare. Questo passaggio determina la rotondità della zucca dalle forme curve.

Se dipingessimo l’intera superficie della zucca con il Giallo di Nikel Titanio 109, ricoprendo il Giallo Trasparente per intero, non avremmo più l’effetto della stratificazione, per questo motivo è importante tralasciare alcune delle zone chiare e che diverranno i punti luce, ovvero i punti più luminosi della zucca.

In questa fase caricate maggiormente i bordi dei singoli spicchi e stendete poi il colore sulla superficie intorno con delle leggere pennellate.

Procedete con il Giallo di Nikel Titanio 109 anche per le foglie che avete precedentemente dipinto con il primo strato di Giallo Trasparente. Definite i bordi e parte delle foglie denotando un effetto di contrasto cromatico. Il risultato di questi primi due passaggi sarà estremamente brillante grazie all’intensità degli Acquerelli Maimeri Blu.

Grazie alla Punta Tonda misura 12” potrete raggiungere con estrema facilità anche i bordi angolari più acuti e spigolosi delle singole foglie. Il pennello con Punta Tonda misura 12” Princenton si adatta a numerose applicazioni, trattiene il colore e conserva la punta in maniera eccellente ideale per dipingere porzioni più o meno grandi e definire i dettagli più minuziosi.

3 STEP:

Passiamo adesso al Giallo di Cadmio 0832 con cui andremo a definire la superficie della zucca con il tipico tono aranciato della zucca. Per questa fase è previsto un cambio pennello: qui andremo a utilizzare il punta Oval Wash misura ½” con cui possiamo lavorare di punta e di taglio.

I pennelli della serie Neptune by Princenton sono in grado di assorbire e trattenere moltissima acqua che verrà rilasciata con costanza durante la pennellata.

Man mano che andrete a dipingere i singoli spicchi lasciate parte di essi più chiari e definite i bordi con maggior colore in modo tale da far risaltare i differenti volumi tondeggianti.

Lo stesso procedimento vale per le foglie su cui andremo a dipingere un terzo strato di colore con il Giallo di Cadmio. Il punta Oval Wash misura ½” è indicato per preparare i fondi ma può essere utilizzato anche per rifinire i dettagli.

Con questo pennello potrete definire con enorme naturalezza le singole foglie.

4 STEP:

Si sa che durante l’Autunno le foglie cambiano colore ed è per questo che tale stagione ci propone uno dei più formidabili scenari in natura.

Proprio grazie alla moltitudine di colori possiamo sbizzarrirci a dipingere foglie dai toni diversi dal solito. In questo caso ho scelto di dipingere delle foglioline rossastre. Mescolando il Magenta Quinacridone 186 e una punta di Seppia 486 otterrete un rosso bordeaux con cui andare a dipingere le foglioline sulla destra della zucca e creare un contrasto cromatico.

5 STEP:

Con il Bruno di Garanza 474 dipingete il guscio delle ghiande.

Una volta asciugato potete dipingere le ghiande color ocra che potete ricavare dal Bruno di Garanza 474 e il Giallo di Nikel Titanio 109. Definite poi i dettagli con delle linee color Seppia.

Per il picciolo della zucca ho mescolato del Bruno di Garanza 474 e una punta di Verde Smeraldo 348, ottenendo un verde terroso che ben si addice al picciolo della zucca.

6 STEP:

Una volta asciugata la base del picciolo, facciamo un ulteriore cambio pennello: questa volta useremo: il punta tonda misura 4.

Definite con il Seppia le venature del picciolo e parte dei bordi degli spicchi della zucca. Di seguito dipingete diverse foglie alla base della Zucca mescolando al Verde Smeraldo 348 una punta di Bruno di Garanza 474 per ottenere un verde anche qui meno brillante, tipico delle foglie che stanno seccando ed hanno perso il loro colorito vivace.

Con il Rosso Pyrrolo 275 dipingiamo ciascuna delle bacche utilizzando un terzo pennello del Set Neptune by Princenton: il Punta Tonda misura 4”. Questo pennello dalla punta medio piccola è indicato in particolare per dipingere dettagli o porzioni più piccole come le nostre bacche.

Figura 39 Dettagli foglie
Definite le venature delle foglie con del Bruno di Garanza 474 ed infine divertitevi a dipingere intorno alla composizione dei piccoli rametti e fili d’erba tra le foglie, per creare l’habitat tipico del sottobosco. In questo modo darete dinamicità all’intera composizione e creerete originali contrasti cromatici e giochi di colore.

Siamo arrivati alla fine della nostra tavola dal sapore autunnale.

Non resta che immergervi nel sottobosco insieme a me e dipingere la vostra versione di zucca e foglie. Aspettiamo le vostre realizzazioni e non temete… torneremo presto per il prossimo tutorial dall’atmosfera invernale e natalizia.

Anche quest’anno abbiamo in serbo per voi tantissime novità. Vi saluto con questa calda atmosfera al profumo di zucca. Dallo studio è tutto!


Articolo ed illustrazioni a cura della formidabile Giada Di Vita.
Sito web: https://giadadivitart.webnode.it/
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/Giadadivitaillustration/
Profilo Instagram: https://www.instagram.com/giadadivita_illustrazioni/

Articolo scritto da:

Fondatore del progetto MomArte, appassionato di pittura e Belle Arti a 360 gradi, completamente autodidatta e felice di essere un "eterno studente" (d'altronde non si finisce mai di imparare, no?). Amo scrivere articoli dove parlo delle tecniche pittoriche e dei materiali per dipingere. Se hai qualche domanda scrivimi e sarò felice di risponderti, oppure scopri di più su di noi!

Leave A Comment