MomArte srls

Dipingere un cielo al tramonto con gli acquerelli – Seconda parte

  • View Larger Image Dipingere un cielo al tramonto con gli acquerelli, seconda parte!

In questo articolo completeremo la tavola che abbiamo iniziato nella scorsa lezione, dove il tema era “Dipingere un cielo al tramonto con gli acquerelli”.
Nella lezione di oggi dipingeremo il mare al tramonto e finalmente completeremo la nostra prima tavola.

Ti ricordo che anche questo articolo fa parte del nostro ciclo di lezioni interamente dedicate alla tecnica dell’acquerello!
Se vuoi dare una ripassata alla prima lezione, clicca qui!

Ecco l’occorrente che è stato utilizzato per realizzare il nostro disegno:

Dipingere un cielo al tramonto con gli acquerelli, seconda parte!

OCCORRENTE:

  • Foglio di carta per acquerello Canson (io ho usato la serie Montval), A4, grana fine 300g
  • Matita in grafite 2B
  • Pennello Da Vinci 5580 misura 12 tondo
  • Acquerelli Cotman Winsor&Newton: Arancione 090, Blu ceruleo 139, Blu oltremare 660, Giallo di Cadmio 119, Giallo limone 346 Rosso di Cadmio 098, Viola Dioxazine 231
  • 2 contenitori per l’acqua
  • Fazzoletto di carta
  • Tavolozza in ceramica

E ti ricordiamo anche gli obiettivi di questa lezione:

  • Dipingere il cielo con strati successivi di colore
  • Usare tecnica bagnato su bagnato e bagnato su asciutto
  • Creare miscele trasparenti
  • Applicare dettagli bagnato su asciutto
  • Mescolare i colori

Il disegno a matita del mare

Step 1: Il disegno a matita

Iniziamo subito delineando semplicemente alcuni tratti a matita a mano libera che ci serviranno da guida per realizzare il riflesso del sole sul mare.

A partire dalla riga dell’orizzonte, in corrispondenza del vostro sole, tracciate dunque sul foglio due tratti irregolari non molto distanti.
Per l’ampiezza sarà sufficiente non superare di molto la circonferenza del sole.

In direzione verticale in modo tale da definire l’ampiezza del riflesso.
Alternate il disegno con dei tratti orizzontali e continuate disegnando fino alla base del foglio due linee ondulate e irregolari in direzione verticale.

Step 2: Il riflesso del sole

Adesso che il disegno è pronto, preparate una miscela di Giallo limone e Giallo di Cadmio diluito con dell’acqua e con il pennello iniziate a dipingere l’interno del disegno sfumando leggermente il colore, aiutandovi con la punta nei tratti più stretti.

In questo primissimo passaggio procediamo con il colore bagnato su carta asciutta.

Prepariamo il colore giallo

Dettaglio del riflesso del sole

Coloriamo il riflesso del sole

Il riflesso del sole sul mare

A questo punto, continuate a dipingere con il Giallo l’intera area del riflesso sfumando leggermente il colore.
Se il colore dovesse risultare eccessivamente diluito servitevi di un panno di cotone o di un tovagliolo di carta per tamponate le zone che riterrete più cariche d’acqua.

Riflesso del sole finito

Step 3: Iniziamo con il mare

Dipingiamo adesso la base del mare con il Blu Ceruleo, lo stesso colore che abbiamo utilizzato per la base del cielo.
Diluite del colore con dell’acqua su un apposita tavolozza in ceramica (se ne possedete già una, in alternativa potete utilizzare un recipiente di plastica) ed applicate con il pennello uno strato di colore leggero e sfumato.

E’ consigliabile mantenere l’andamento delle pennellate in senso orizzontale. Con questo passaggio andremo quindi a realizzare la base del mare.

Miscela di blu ceruleo

Sfondo con il blu ceruleo

Base dell'acqua con il blu ceruleo

Dettagli con il blu ceruleo

Step 4: Aggiungiamo colore all’acqua del mare

Una volta preparata la base, preparate una miscela con il Giallo limone il Blu Oltremare, ricavando un verde acqua marina diluito con l’acqua.
Applicate il colore con delle leggere velature sulla base ancora umida.

Questo farà in modo che il secondo colore leghi con il primo creando naturalmente diverse sfumature tra i due colori.
E’ consigliabile stendere il colore in senso orizzontale in modo da sovrapporre delle strisce di colore irregolari, creando l’effetto ondulatorio del riflesso dell’acqua. i successivi strati del mare.

Prestate inoltre maggiore attenzione nel dipingere tra gli inserti del riflesso in modo da definirne maggiormente i contorni.

Miscela dei colori giallo e blu

Base del mare con il verde acqua

Dettagli verde acqua

Un tubetto di blu ceruleo Cotman

Step 5: Diamo più profondità con del blu

Adesso utilizziamo di nuovo il Blu Ceruleo, questa volta però il colore che ci occorre dovrà essere più carico rispetto alla base che abbiamo precedente dipinto.

Tracciate lavorando di punta, delle strisce orizzontali leggere e irregolari, che renderanno un effetto molto realistico, poco distanti l’una dalle altre in modo da lasciare che si intraveda la base più chiara tra gli intervalli creando una vera e propria trama sulla superficie del mare. Sfumate dove è possibile con tratti più leggeri per rendere l’effetto dei riflessi sull’acqua.

Continuate fino al bordo inferiore del disegno scurendo e allargando le strisce man mano che vi avvicinate al primo piano. Fate asciugare.
NOTA: Per le increspature del mare si consiglia di usare la punta del pennello che vi faciliterà nel creare delle strisce orizzontali dallo spessore differente.

Linee ondulate ed increspature con blu ceruleo

Dettagli dell'acqua

Miscela di blu oltremare

Step 6: Lavoriamo sulle increspature dell’acqua

Adesso preparate su un’apposita tavolozza a più scomparti diverse miscele di Blu Oltremare e di Verde Veronese miscelato al Blu.

Adesso sulla base precedentemente asciutta, con il Verde dipingete alcuni tratti orizzontali e leggermente ondulati dal colore più carico che risalteranno sullo sfondo in maniera fluida e continua. In questo passaggio lavorate con la punta del pennello!

Increspature sull'acqua

Una volta asciugato con il blu più intenso definite ombre e increspature più scure e larghe man mano che si avvicinano al primo piano per dare l’impressione della profondità.

Dipingete sempre con il Blu Oltremare una striscia una continua di colore uniforme sotto l’orizzonte.
Così come per il cielo, potete dipingere liberamente il susseguirsi delle onde. L’ideale è realizzare un’ effetto finale che sia quanto più realistico possibile.

Increspature verdi e dettagli

Aggiunta di dettagli in blu

Aggiunta di dettagli in blu

Definite l’intera superficie e i tratti in Blu che volete risultino più scuri e create diversi contrasti di colore. Seguite sempre un andamento orizzontale, proprio come il naturale movimento delle onde del mare.

Aggiunta di increspature con blu oltremare

Maggiori saranno le increspature dipinte e più riuscirete a creare l’effetto dinamico della superficie del mare.
NOTA: Il dosaggio dell’acqua è fondamentale. I colori non dovranno risultare eccessivamente diluiti. Prima di applicare il colore direttamente sul foglio, potete fare delle prove tamponando il pennello su un foglietto di carta in modo da verificarne la giusta intensità.

Ecco il tramonto ad acquerelli completo!
.
Congratulazioni, avete completato il vostro primo lavoro ad acquerello!
Divertitevi a creare differenti composizioni con le tecniche applicate in questa prima lezione.

Continuate a seguirci per continuare insieme le nostre lezioni.
Inviateci le vostre realizzazioni, domande e commenti sulla lezione di oggi!
A presto. ☺



Articolo ed illustrazioni a cura della formidabile Giada Di Vita.
Sito web: https://giadadivitart.webnode.it/
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/Giadadivitaillustration/
Profilo instagram: https://www.instagram.com/giadadivita_illustrazioni/

Articolo scritto da:

Fondatore del progetto MomArte, appassionato di pittura e Belle Arti a 360 gradi, completamente autodidatta e felice di essere un "eterno studente" (d'altronde non si finisce mai di imparare, no?). Amo scrivere articoli dove parlo delle tecniche pittoriche e dei materiali per dipingere. Se hai qualche domanda scrivimi e sarò felice di risponderti, oppure scopri di più su di noi!

Leave A Comment