MomArte srls

I migliori colori acrilici per dipingere

  • View Larger Image I migliori colori acrilici per la pittura professionale

A tutt’oggi nella sezione del nostro e-commerce dedicata alla pittura acrilica ci sono ben 129 prodotti diversi, tra cui i migliori colori acrilici per dipingere.
Tantini, no? 🙂

Lo scopo, come sempre, è quello di fornirti un’ampia gamma di scelta, facendo però attenzione a selezionare solo accessori e prodotti di alta qualità.

Nel campo degli acrilici ci sono moltissimi produttori e bisogna ammettere che alcuni di loro fanno un lavoro davvero ottimo: non includerli nel nostro negozio online dedicato al mondo dell’arte, insomma, era impossibile.

Visto il numero di opzioni inserite nel catalogo, quindi, non ci possiamo stupire di ricevere parecchie richieste dai nostri amici artisti, i quali ci domandano con una certa frequenza quali sono i migliori colori acrilici per dipingere.

Ecco, dare una risposta precisa non è facile come si potrebbe pensare.
Noi selezioniamo con cura ogni singolo prodotto da inserire nel nostro e-commerce, e siamo dunque fieri di ogni voce.

Strumenti per la pittura acrilica

Domandarci di fare una classifica dei migliori colori acrilici per dipingere, insomma, sarebbe un po’ come chiedere a Paperino qual è il suo preferito tra Qui, Quo e Qua… Non si fa! 🙂

Ciononostante, possiamo certamente indicarti – senza fare una classifica troppo stringente – quali sono a nostro avviso i migliori colori acrilici, specificando marca e serie… Buona lettura!

Sommario:

Come scegliere i migliori colori acrilici professionali: la guida per artisti

Se conosci il nostro negozio online e ha già letto una delle nostre guide dedicata al mondo della pittura acrilica o di qualsiasi altra tecnica pittorica, sai che siamo appassionati di tutto quello che è pittura e belle arti.

In questa guida troverai i consigli di chi questi colori acrilici li ha provati veramente, prima di consigliarli ad altri artisti.

Proprio per questo motivo qui non troverai colori di bassa gamma o dalla resa incerta, ma solo i migliori colori acrilici professionali per artisti.
Quelli pensati e prodotti da chi assiste i pittori da decine e decine di anni.

Pensa solamente ad un produttore del calibro di Liquitex: sono il top per quanto riguarda la produzione di colori acrilici, anzi si può dire che i colori acrilici li abbiano inventati loro.

Credi che dovresti fidarti più di loro o di uno sconosciuto prodotto venduto su Amazon per qualche euro? 😉
Se sei un vero appassionato di Belle Arti (ma anche se sei un principiante) e vuoi il meglio per la tua Arte, so già cosa stai pensando.

Infine pensa a questo: vuoi che i tuoi quadri rimangano inalterati ed intatti nel tempo o vuoi vederli sbiadire dopo qualche mese per colpa di colori bassa qualità?
Io certamente, no! Cosa penserebbero gli amici a cui regalo le mie opere o addirittura i clienti che mi commissionano dei dipinti??

Le caratteristiche principali dei migliori colori acrilici

Per capire quali sono i migliori colori acrilici per dipingere è necessario prima di tutto conoscere quali sono le caratteristiche peculiari della pittura acrilica.

Un artista in erba che svita il tubetto di un colore acrilico e si aspetta di trovarsi di fronte a una tempera, a un colore a olio o ancora peggio a un acquarello, infatti, non potrà mai capire se quello che si trova davanti è o meno un buon prodotto…

Bisogna dunque sottolineare – a beneficio di chi non conosce bene questi prodotti – che i colori acrilici sono per certi versi simili alle tempere, e che quindi il passaggio tra queste due tinte non è mai troppo traumatico.

A differenza della tempera, però, l’acrilico garantisce grande luminosità e una marcata brillantezza.
E ancora, non bisogna dimenticare che i colori acrilici sono molto stabili e resistenti, a differenza delle tempere, note per la loro ‘lavabilità’.

Infine, va ricordato che i colori acrilici, per loro stessa natura, sono facilmente miscelabili, e che asciugano davvero in fretta!

Macchie di colore acrilico con spatola

Dove NON comprare i migliori colori acrilici per dipingere

Volevamo intitolare questo paragrafo ‘dove comprare i migliori colori acrilici per dipingere’, ma la nostra risposta sarebbe stata fin troppo ovvia.

Sfoggiando il nostro lato più umile e modesto, ti spiegheremo invece dove non comprare i colori acrilici (se desideri veramente raggiungere dei risultati soddisfacenti con le tue opere).

  1. Ti sconsigliamo quindi di fare acquisti per la tua arte nelle edicole, dove si vendono delle confezioni di acrilici di infima qualità: quelli possono andare bene tutt’al più per i bimbi che vogliono divertirsi con il pennello, senza curarsi in alcun modo del risultato.
  2. Un altro luogo da evitare sono poi i grandi magazzini e i supermercati, che si orientano ovviamente sul più basso livello scolastico, facendo il pieno di strumenti per il disegno e per la pittura a settembre, con l’aprire delle scuole, per fare poi spazio a prodotti di tutt’altro tipo il resto dell’anno.
  3. E ancora, se non si è degli esperti e se non si hanno ben in testa una marca e un modello, sono da evitare anche gli e-commerce generalisti, come Amazon ed eBay, che propongono decine e decine di marche sconosciute ai più.

Quello che ti consigliamo è che se vuoi ottenere dei risultati professionali, oltre ad avere una buona preparazione tecnica o del talento “naturale”, devi rifornirti di prodotti professionali e di alta qualità.

E’ un po’ come se il migliore dei piloti di Formula Uno fosse obbligato a gareggiare con una Fiat Panda: sicuramente un’ottima macchina per noi “comuni mortali”, ma sicuramente non lo aiuterebbe a vincere una gara!! 😀

Ecco quali sono i migliori colori acrilici per dipingere: la nostra lista

Ecco, di seguito troverai finalmente la lista dei migliori acrilici che possiamo consigliarti in questo momento.
Ognuno di essi ha delle caratteristiche specifiche che lo rendono unico: viscosità, tempi di asciugatura, disponibilità di tinte e, non ultimo, il prezzo.

Ognuna delle caratteristiche che ho riportato sopra sono fondamentali per orientarti nella scelta del colore più adatto a te.
Cercherò di darti più informazioni possibili, ma l’ultima parola spetta a te.

Inoltre, per poter veramente capire cosa distingue un colore da un altro, bisognerebbe provarli tutti almeno una volta nella vita. Solamente dopo aver steso la vernice sulla tela potrai veramente capire perché un Heavy Body Liquitex è diverso da un acrilico Sennelier (e viceversa!).

Liquitex Soft Body

Tubetto di colore acrilico Soft Body Liquitex

In questa ‘non classifica’ dei migliori colori acrilici per dipingere non possiamo che partire da Liquitex, vero e proprio punto di riferimento internazionale all’interno dell’universo acrilico.

Stiamo infatti parlando dell’azienda che, nel 1955, produsse i primissimi colori acrilici a base d’acqua, e che oggi è conosciuta a livello mondiale proprio per la qualità e per la continua innovazione dei suoi prodotti.

Uno dei primi prodotti a cui abbiamo pensato è l’acrilico Soft Body, cioè l’acrilico “autentico”, quello che ricorda di più il prodotto originale.
Bassa viscosità della vernice, finitura satinata ed un’ottima copertura e resistenza alla luce.

E’ disponibile in una gamma da 100 tonalità, rinnovata di recente! La boccetta ha un design davvero caratteristico e moderno ed è dotata di un comodissimo dosatore!

Difficile, insomma, praticare la pittura acrilica senza misurarsi con i prodotti Liquitex.

In linea generale, quando si parla dei colori acrilici Liquitex si deve scindere tra i prodotti Liquitex Soft Body, ovvero i colori acrilici autentici, creati negli anni Cinquanta e famosi per la loro bassa viscosità, per la loro versatilità e per la loro grande resistenza; i Liquitex Heavy Body, che si avvicinano ai colori a olio, molto densi, capaci di trattenere al bisogno spatolate e spennellate; e i Liquitex Basics, che pur contenendo i medesimi pigmenti degli Heavy Body, sono più economici (grazie alla minore concentrazione di pigmenti).

Scopri gli acrilici Soft Body Liquitex!

Liquitex Heavy Body

Tubetto di colore acrilico Heavy Body Liquitex

I colori acrilici Heavy Body sono un po’ il “sogno proibito” di ogni adepto della pittura acrilica… 😀
La loro consistenza super densa li rende simili ai colori a olio (per questo si dice “heavy body”) e possono essere usati con facilità anche con le spatole.

Le tinte sono incredibili, davvero da svenire! Ed in più sono 105 tonalità differenti tra cui potrai scegliere. Insomma sono davvero pericolosi!!
Noi li troviamo perfetti per i lavori moderni in cui vogliamo concentrarci sulla purezza del colore, spesso su soggetti astratti.

Scopri gli acrilici Heavy Body Liquitex!

Liquitex Basics

Tubetto di colore Liquitex Basics

Per concludere con la serie di prodotti Liquitex, parliamo anche dei Basics.
Vengono spesso un po’ snobbati (a torto naturalmente) e pensati come prodotti per principianti. E’ vero che offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo e sono più vantaggiosi rispetto ai Soft Body e soprattutto agli Heavy Body, ma non sono assolutamente da sottovalutare!

La viscosità è media, una via di mezzo tra i due cugini più “celebri”, ma i pigmenti utilizzati sono proprio gli stessi. Liquitex infatti utilizza gli stessi pigmenti di qualità top per le varie serie di colori: quello che cambia e che fa variare il prezzo è la concentrazione di questi pigmenti.

Fortunatamente i processi altamente tecnologici di cui dispongono permettono di ottenere vernici con un impasto omogeneo e dalle tinte vibranti a prescindere dalla quantità di pigmento utilizzato.

Se ti interessa abbiamo scritto una recensione sui colori acrilici Basics dopo averli provati!

Scopri gli acrilici Basics Liquitex!

Acrilici Maimeri

Tubetto di colore acrilico Maimeri

Qui giochiamo in casa. Maimeri è un’azienda italiana che produce prodotti per le Belle Arti ed è conosciuta in tutto il mondo.
L’Acrilico Maimeri è uno dei loro prodotti di punta, in quanto offre un rapporto qualità/prezzo difficile da trovare con altre vernici.

Parliamo di colori acrilici molto viscosi, versatili e pratici, che non presentano ostacoli per l’apprendista e che non deludono l’esperto.
Le tonalità disponibili sono 85 ed ogni tubetto è disponibile nei formati da 75ml, 200ml e 500ml.

Questi sono i colori acrilici con cui molti di noi si sono avvicinati alla pittura acrilica: per questo motivo oltre alle ragioni “tecniche” ci sono anche delle ragioni “sentimentali”, che lo rendono un prodotto d’eccezione.

Scopri gli acrilici Maimeri!

Colori acrilici Amsterdam Talens

Tubetto di colore acrilico Amsterdam Talens

Chi cerca una viscosità media e non vuole scostarsi dai migliori colori acrilici per dipingere può optare per i tubetti Amsterdam, che si distinguono inoltre per una siccatività bassa e un tono semilucido e intenso.

Il nome ci ha sempre fatto un effetto davvero strano: pensiamo subito alla capitale olandese, con la sua grande tradizione ed eredità artistica e ci sentiamo pieni di ispirazione e voglia di emulare i grandi pittori di un tempo (anche se loro non usavano gli acrilici! :D)

La gamma completa è disponibile in 80 colori, nei varia formati che vanno dai 120ml, 250ml, 500ml, ma anche in tubetti economici da soli 20 millilitri.

La caratteristica che distingue i colori acrilici Amsterdam è la loro resistenza alla luce e al tempo. Ad asciugatura completa un sottile film di vernice di formerà in superficie, garantendo una tenuta della vernice anche in situazioni come la pittura in esterno. In condizioni ideali, cioè interni correttamente illuminati, il colore non sbiadirà e potrà resistere per moltissimi anni.

La loro versatilità li rende interessanti anche per l’utilizzo nella tecnica del Fluid Painting.

Scopri gli acrilici Amsterdam!

Acrilici Sennelier

Tubetto di colore acrilico Sennelier Abstract

E se si parla di colori acrilici di alta qualità vanno certamente menzionati anche i francesi Sennelier, che si distanziano da tutti gli altri già dal packaging, e quindi da un involucro che riduce al minimo gli sprechi.

La vernice è contenuta in questa confezione dal design moderno e flessibile, che permette di trasportarli senza problemi ed evitare che vengano schiacciati e che fuoriesca del colore.

Nonostante il nome, i colori della linea Abstract Sennelier non sono per niente “astratti”: anzi sono altamente coprenti e densi al punto da poter essere usati sia con il pennello che con la spatola. Una vernice perfetta per gli artisti moderni e che amano sperimentare.

Scopri gli acrilici Sennelier!

Colori acrilici Galeria Winsor&Newton

Tubetto di colore acrilico Galeria Winsor&Newton

Se invece stai cercando un set di colori acrilici con uno spettro cromatico completo, di alta qualità, con un prezzo accessibile e di cui hai sentito davvero poco parlare, non abbiamo dubbi nel consigliarti il Set Galeria by Winsor&Newton.

Winsor&Newton è un marchio che, soprattutto in Italia, spesso viene associato solamente alla tecnica dell’acquerello. Pochi sanno che offrono prodotti per ogni genere di tecnica pittorica, senza escludere l’acrilico!

I colori acrilici Galeria, pur restando economici, offrono una perfetta alternativa per chi si avvicina alla pittura: finitura satinata e opacità dei colori, pasta morbida e facile da miscelare con altre tinte e perfetta resistenza alla luce. Se stai facendo i primi esperimenti con i colori acrilici dovresti considerare questo set!

Scopri il set Galeria Winsor&Newton!

Domande frequenti sui colori acrilici per dipingere

Anche se ho in questo articolo ho cercato di rispondere a tutti i quesiti che ogni artista in erba si pone quando è “costretto” a scegliere un colore acrilico, rispetto ad un altro, rimangono molte altre domande.

Alcune di esse troveranno risposta solo con l’esperienza e con la prova diretta dei materiali… per le altre posso darti ancora qualche consiglio, in modo da farti risparmiare del tempo!

Come posso scegliere un colore acrilico rispetto ad un altro?

Quando confrontavo le diverse marche e serie di colori acrilici, ho usato spesso delle parole tecniche per descrivere le caratteristiche della vernice.
Ogni vernice ha infatti delle caratteristiche che la contraddistinguono durante la preparazione, durante la stesura e dopo l’asciugatura del colore.

Per questo motivo parliamo di: densità di pigmenti, viscosità, miscibilità, facilità di stesura, finitura satinata o opaca….
Se vuoi approfondire questo aspetto, leggi la nostra guida che ti spiega come conoscere le caratteristiche dei colori acrilici.

Come posso diluire i colori acrilici?

Una domanda che sorge spontanea è: posso diluire i colori acrilici? E come si fa?
La risposta è davvero molto più immediata e semplice di quanto si pensi. 🙂

Grazie alla loro composizione, per diluire i colori acrilici basterà usare un metodo a costo zero e disponibile quasi ovunque: aggiungere dell’acqua!
Scopri come con la nostra guida su come diluire i colori acrilici!

Come si sfumano i colori acrilici?

Proprio come i colori ad olio, gli acquerelli o le matite colorate, anche i colori acrilici si possono sfumare!
Bisogna semplicemente sapere che la vernice acrilica asciuga molto rapidamente (se confrontata ad altre tecniche) e quindi non bisogna perdere tempo.

Nella nostra guida su come sfumare i colori acrilici ti spiegheremo questi ed altri accorgimenti. 🙂

Posso iniziare comprando solo alcuni colori?

Non è necessario comprarti una serie completa composta da 100 colori, se semplicemente vuoi provare a dipingere o se ha un budget limitato.
Esistono dei set che comprendono una selezione di 6, 12 o 24 tubetti, grazie ai quali potrai “creare” tutte le altre tinte che ti mancano.

Basta avere qualche base di teoria del colore, cioè sapere che colore ottieni mischiandone due insieme e facendo qualche tentativo.
Penso che l’esperienza sia la migliore insegnante, per quanto riguarda queste cose!

Leggi come puoi usare gli acrilici Amsterdam per creare altre tonalità partendo da un set di colori primari!

Secondo la tua esperienza, quali sono i migliori colori acrilici?

In questa lista abbiamo elencato i colori che abbiamo selezionato per il nostro shop e che reputiamo “i miglior” per varie ragioni: qualità dell’impasto, pigmenti, rapporto qualità/prezzo e durata nel tempo.

In base alla tua esperienza, quali sono i migliori colori acrilici? C’è un prodotto che abbiamo dimenticato e che dobbiamo inserire in questa lista?

Scrivilo qui sotto nei commenti e saremo felici di discuterne con te…
Magari ci darai il giusto consiglio e lo aggiungeremo al nostro catalogo! 😉

Articolo scritto da:

Fondatore del progetto MomArte, appassionato di pittura e Belle Arti a 360 gradi, completamente autodidatta e felice di essere un "eterno studente" (d'altronde non si finisce mai di imparare, no?). Amo scrivere articoli dove parlo delle tecniche pittoriche e dei materiali per dipingere. Se hai qualche domanda scrivimi e sarò felice di risponderti, oppure scopri di più su di noi!

2 Comments

  1. Annita 10 Dicembre 2019 at 9:04 - Reply

    Salve, sono un’autodidatta che ha iniziato con l’olio, per gravi motivi famigliari ho smesso di imbrattare le tele per circa 30 anni ed ho felicemente ripreso da alcuni, felicemente per me, non mi riferisco ai risultati 😀
    Da poco ho iniziato gli acrilici, non sto qui a spiegarvi i miei preferiti, perché non ne sono all’altezza, ma anzi vorrei chiedervi dei consigli, se posso.
    Io uso i Maimeri Polycolor li ho preso per caso e mi trovo bene soprattutto per la loro opacità, quando dipingo astratti, mi piace molto poi inserire dei particolari iridescenti come oro, argento o altri colori.
    Infatti in precedente acquisto ho preso gli spray Liquitex oro e argento, ora ero tentata dall’offerta dei Marker iridescenti, ma la punta fine non mi interessa,li avrei presi se a punta larga..
    Vorrei ora iniziare a scegliere colori superiori in qualità e tonalità, ma mi blocco non sapendo quali scegliere, non vorrei provare dei colori di ottima qualità ma poco opachi, come mi servono.
    Grazie e buona giornata!

Leave A Comment