MomArte srls

Recensione degli Acquerelli Professional Watercolour Winsor&Newton

  • View Larger Image

Bentornati sulle pagine del nostro Blog, oggi vi proporremo una nuovissima recensione! Nello specifico parleremo degli acquerelli Professional Watercolour Winsor&Newton. Il marchio inglese è sicuramente tra i più apprezzati dagli artisti di tutto il mondo e, da sempre, si impegna per offrire ai propri clienti prodotti di elevata qualità.

In questo articolo tratteremo delle caratteristiche di questi colori, partendo dalla qualità dei pigmenti utilizzati e arrivando fino a trattare di prodotti che possono accompagnare il loro utilizzo, come la linea di pennelli e di carta Professional. Partiamo!

Quali sono le caratteristiche degli Acquerelli Professional Watercolour Winsor&Newton?

Fin dal 1835, anno in cui William Winsor e Henry Newton introdussero al mondo i primi acquerelli umidi, Winsor&Newton si è contraddistinta per la produzione di acquerelli professionali, in grado di dare una vera e propria marcia in più alle opere degli artisti.

Da quel giorno gli Acquerelli Professional Watercolour vengono prodotti rispettando i principi cardine del brand inglese, ovvero creare una gamma di acquerelli unica in grado di fornire agli artisti la scelta più ampia e bilanciata di tonalità, il tutto utilizzando pigmenti di elevata qualità.

Grazie al miglioramento della tecnologia e all’utilizzo di macchinari ad hoc, oggi Winsor&Newton produce dei colori incredibilmente brillanti, trasparenti e stabili, rispettando quelle che erano le formule originali.

I pigmenti utilizzati per la produzione dei Professional Watercolour

Come abbiamo accennato in precedenza, i pigmenti utilizzati per la produzione degli acquerelli professionali di Winsor&Newton sono di qualità estremamente elevata e prevedono un’attenta ricerca da parte dei chimici del brand inglese. Winsor&Newton preferisce, dove possibile, utilizzare delle formule monopigmento, ritenendo che esse producano tonalità più pure e colori maggiormente puliti rispetto a quelle che contengono un mix di più pigmenti.

Queste tipologie di colori consento agli artisti di effettuare un numero maggiore di mix tra diverse tonalità prima che si verifichino indesiderati effetti opacizzanti del colore. A dimostrazione di quanto appena detto, specifichiamo che la gamma Professional comprende ben 75 colori monopigmento, il che equivale al 78% dell’intera cartella colori!

Le trasparenza e la permanenza dei colori

I Professional Watercolour presentano una trasparenza incredibile, difficilmente riscontrabile in altri acquerelli. Questo è dovuto all’esclusiva dispersione del pigmento nel processo di produzione del colore, la finezza della pellicola acquerellata fa sì che i colori abbiano una qualità trasparente sulla carta, permettendo al bianco riflettente della carta di filtrare attraverso lo strato di colore.

Una caratteristica molto interessante è che la variazione di trasparenza e coprenza dei colori influenza sia come le tonalità vengono percepite dall’occhio umano sia il modo con cui il colore stesso si mischia ad altri. Infatti, applicando pennellate sovrapposte, i colori più trasparenti consentono di creare velature pulite, i colori più coprenti permettono invece di realizzare pennellate più piatte e maggior copertura sopra le pennellate precedenti.

Nella gamma Professional Watercolour 93 colori vengono classificati come “permanenti per uso professionale” il che vuol dire che sono estremamente resistenti alla luce. Al 97% dei colori è stato infatti assegnato un rating di AA o A, assicurando quindi che i colori sono in grado di mantenere la loro tonalità originale nel tempo.

Quali sono i formati disponibili?

Gli acquerelli professionali di Winsor&Newton sono disponibili sia in godet che in tubetto. Va specificato che entrambi i formati contengono la stessa quantità di pigmento e che ogni formato presenta dei vantaggi specifici.

Il godet è essenziale quando l’artista desidera lavorare in maniera veloce e diretta, per esempio quando si dipinge all’esterno o dal vero. I godet sono estremamente comodi da trasportare e, essiccando all’aria, eliminano la necessità di smaltire eventuale colore non utilizzato.

I tubetti invece sono perfetti se si necessita di lavorare su larga scala, consentendo di utilizzare una quantità di colore più elevata in un colpo solo. Sono quindi perfetti per realizzare grandi lavori in studio oppure per dipingere ampie zone dello stesso colore.

I pennelli e la carta Professional Watercolour Winsor&Newton

Winsor&Newton, per offrire agli acquerellisti un “pacchetto” più completo possibile, ha deciso di dare luce a due linee di prodotti, pennelli e carta, pensate appositamente per gli acquerelli e, nello specifico, per accompagnare l’utilizzo dei Professional Watercolour.

In questo paragrafo presenteremo brevemente le due linee, parlando nel dettaglio di quelle che sono le loro caratteristiche e peculiarità.

I pennelli Professional Watercolour

La linea di Pennelli Professional Watercolour è stata realizzata grazie ad un attento lavoro di ricerca e sviluppo da parte degli esperti Winsor&Newton. La loro caratteristica principale riguarda naturalmente il filato, completamente sintetico e realizzato per offrire esattamente le stesse prestazioni fornite da un pennello in setola di Martora Kolinsky naturale. Questo consente un flusso di colore omogeneo e consistente, con pennellate estremamente fluide.

La punta è estremamente flessibile e in grado di trattenere una buona quantità di colore, queste caratteristiche consentono di tracciare una buona varietà di tratti, mostrando ottima resistenza e un’eccellente capacità di mantenere inalterata la forma.

Il manico di tutti i pennelli che compongono la gamma è scolpito ergonomico, caratteristica che offre all’artista un ottimo comfort e un buon controllo durante la sessione di pittura. L’avvallamento presente sul manico consente all’artista una presa comoda e, invece, la seconda curvatura favorisce diverse posizioni per dipingere. Il legno utilizzando per la produzione del manico è di betulla e proviene da fonti sostenibili, peculiarità che consente di ottenere la certificazione FSC.

La carta Professional Watercolour

Oltre alla linea di pennelli, Winsor&Newton ne ha introdotta una di carta pensata appositamente per gli acquerelli e, in particolare, ottima se utilizzata insieme ai Professional Watercolour. I Blocchi Professional Watercolour vengono prodotti rispettando la tradizione su macchina in tondo, un procedimento che risale al XIX secolo e sono composti al 100% da fibre cotone di alta qualità.

Grazie al procedimento su macchina in tondo le fibre si disperdono e si intrecciano, conferendo al supporto straordinaria resistenza e stabilità dimensionale. La carta viene sottoposta a collatura in massa e in superficie, questo step conferisce stabilità dimensionale della carta e le conferisce una favolosa capacità di assorbire l’acqua.
Queste caratteristiche consentono ai colori di regalare all’artista effetti particolarmente brillanti e luminosi con estrema semplicità e rapidità.

I blocchi di carta Professional Watercolour sono disponibili in tre diverse grane. A grana satinata, con superficie molto liscia e praticamente priva di grana, ottima per la realizzazione di dettagli fini e per l’utilizzo di acquerelli diluiti. A grana fine, la carta più comune e utilizzata dagli artisti, in grado di trattenere una buona quantità di colore e di riflettere ottimamente la luce, perfetta quindi per acquerelli brillanti. Infine abbiamo la grana ruvida, il supporto che più si avvicina alla carta artigianale, perfetta per tecniche libere e informali.

Articolo scritto da:

Federico è appassionato di scrittura, di arte e di sport. Su MomArte si occupa della realizzazione degli articoli e dei rapporti con gli Artisti con cui collaboriamo!

Leave A Comment