MomArte srls

Recensione dei Fineliner Winsor&Newton

  • View Larger Image Punta di un fineliner colore nero

Con questo articolo ti presenteremo i Fineliners di Winsor&Newton.

Prima di partire a parlare dei Fineliners, concentriamoci un attimo su Winsor&Newton. L’azienda inglese è una delle più conosciute nel mondo delle Belle Arti e in particolare si distingue per essere uno dei brand leader nel campo dei pennarelli e marker.

Li abbiamo provati a fondo e ne siamo rimasti entusiasti. Oggi vogliamo descriverli alla perfezione!

I pennarelli graduati Fineliners Winsor&Newton

I Fineliners di Winsor&Newton sono innovativi penarelli graduati adatti a qualsiasi stile di disegno. Sono caratterizzati da un pennino affusolato e da una lunga canna, progettata appositamente per consentire regolazioni flessibili dell’impugnatura.

Prima di addentrarci più nello specifico nelle caratteristiche dei Fineliners Winsor&Newton, vogliamo parlarti in maniera generale del mondo dei liners.

Cosa sono i pennarelli graduati

I pennarelli graduati, conosciuti anche come liners, sono dei pennarelli pensati appositamente per illustratrori, disegnatori, disegner e architetti. Sono generalmente caratterizzati da una punta graduata e rappresentano la scelta ideale per tutti quei disegni che richiedono precisione e una estrema attenzione ai dettagli.

Quali sono i colori disponibili

Quando si parla di Fineliners Winsor&Newton è importante fin da subito trattare della questione colori. A differenza di molti altri pennarelli graduati, i liners di Winsor&Newton non sono disponibili solo ed esclusivamente in colore nero. L’azienda inglese ha infatti voluto regalare ai propri clienti un prodotto unico, rendendo cosi disponibili 4 variazioni di colore: Seppia, Indaco, Grigio e Nero.

Partiamo dal più classico di questi colori, il Nero. Comune in tutti i pennarelli graduati, rappresenta la soluzione ideale per il disegno tecnico.

Il color Seppia è molto particolare, utilizzato per rendere uniche e dal sapore classico le illustrazioni. L’utilizzo di questo colore ti fa dimenticare di lavorare con un semplice liner, ma da l’idea di essere all’opera con uno strumento più classico.

Il colore Indaco è una delle tonalità più famose. Nello spettro luminoso si colloca a metà tra l’azzurro e il viola ed è in grado di rendere uniche le opere di chi lo utilizza.

Il Grigio, o meglio Cool Grey, è una tonalità del tutto singolare per un liner. Testandolo ci siamo resi conto di come questo colore sia l’ideale per la realizzazione degli sfondi delle illustrazioni.

Le caratteristiche principali dei Fineliners Winsor&Newton

Dopo aver fornito una breve, ma essenziale, definizione generale dei pennarelli graduati e dopo aver trattato nello specifico tutti i colori disponibili di questi fantastici Fineliners, possiamo dedicarci a quelle che sono le loro fondamentali caratteristiche.

Design e funzionalità

Come abbiamo già accennato in precedenza, i Fineliners sono caratterizzati da un pennino leggermente affusolato e da design minimalista. Salta subito all’occhio la canna lunga, la quale consente miglior regolazione dell’impugnatura e una presa maggiormente confortevole.

Le tipologie di punte disponibili

Aspetto molto importante di questi liners sono sicuramente le dimensioni delle punte. Winsor&Newton ha voluto fornire diverse alternative ai propri clienti, rendendo disponibili 5 diverse dimensioni per il colore nero: 0.05, 0.1, 0.3, 0.5, 0.8 e 1.0 mm. Offrendo, invece, 3 diverse dimensioni per i colori Grigio, Indaco e Seppia: 0.1, 0.3 e 0.5 mm.

Un inchiostro particolare: totalmente resistente all’acqua

Se dovessero chiederci cosa contraddistingue i Fineliners da tutti gli altri pennarelli graduati, parleremmo proprio dell’inchiostro.

Questi pennarelli utilizzano inchiostro pigmentato totalmente resistente all’acqua e in grado di non sbiadirsi nel corso del tempo. Questa caratteristica rende i Fineliners adatti per essere utilizzati insieme a matite colorate, matite acuqarellabili, markers a base d’acqua e acquerelli.

Si esatto, hai capito bene, consigliamo l’utilizzo di questi pennarelli graduati con gli acquerelli per realizzare delle opere davvero uniche.

Su quale tipologia di carta consigliamo l’utilizzo dei Fineliners

I liners di Winsor&Newton rendono benissimo su qualunque tipo di carta, tuttavia, avendoli testati, possiamo affermare che il flusso dell’inchiostro e il tempo di essiccazione varia a seconda del tipo di carta.

Il flusso dell’inchiostro sarà ottimale e l’inchiostro apparirà più scuro su carta più liscia. Consigliamo almeno 30 minuti di essiccazione nel caso in cui si utilizzino su carta liscia o patinata.

Articolo scritto da:

Federico è appassionato di scrittura, di arte e di sport. Su MomArte si occupa della realizzazione degli articoli e dei rapporti con gli Artisti con cui collaboriamo!

Leave A Comment