MomArte srls

Una cartella colori con gli acquerelli Maimeri Blu

  • View Larger Image Cartella colore fatta con i Maimeri Blu

Brillanti, luminosi e freschi. Ecco tre aggettivi che descrivono benissimo gli Acquerelli Maimeri Blu.

Si tratta di una serie di 90 colori con una caratteristica molto particolare: ogni tinta è monopigmento, cioè è stata formulata utilizzando un solo pigmento.
Questo significa che ogni tubetto di colore è puro al 100% e ti permetterà di combinarlo con qualsiasi altro colore della serie per aumentare esponenzialmente il numero totale di tinte disponibili.

Maimeri è l’azienda più conosciuta in Italia per quanto riguarda la produzione di colori per le Belle Arti. Se vuoi ripercorrere per intero la sua storia e scoprire di più sui fondatori di questo marchio, ti consiglio di leggere l’articolo sulla Storia dell’azienda Maimeri.

L’innovazione continua e la ricerca del colore puro hanno permesso a Maimeri di dare vita alla linea di Acquerelli Maimeri Blu!

Una cartella colori realizzata con gli acquerelli Maimeri

Pensando ad un modo per farti sperimentare da vicino le proprietà di questi splendidi colori, quale modo migliore per iniziare se non creando una cartella colori?

In questo modo potrai osservarlo con i tuoi stessi occhi.
Grazie alla purezza dei pigmenti ti basterà un leggero tocco con il pennello sulla pastiglia per colorare le setole.

Chi come me ama gli acquerelli sa quanto sia fondamentale che il colore risulti vivace al contatto con l’acqua, conservando poi sul carta tutta la sua brillantezza e carica cromatica.

Un set in metallo da 16 mezzi godet

Se non hai ancora degli Acquerelli Maimeri Blu puoi trovarli sia in set che sfusi.

Oggi utilizzeremo il set completo da 16 mezzi godet, nel fantastico cofanetto Silver. Ma non è il solo disponibile, esistono infatti anche nella versione da 12, 24 e 26 godet.

Al suo interno il cofanetto super maneggevole presenta tre vaschette molto pratiche per diluire il colore. In più il cofanetto è dotato di un anello sul retro che permette di reggerlo come una vera e propria tavolozza.

Andiamo a conoscere i nostri colori da vicino!

I colori presenti nel Set Maimeri Blu da 16 Godet sono i seguenti:
Bianco di China (Cod. 013), Giallo di Cadmio (Cod. 083), Giallo Trasparente (Cod. 122), Giallo di Nikel Titanio (Cod. 109), Bruno di Garanza (Cod.474), Celeste Ceruleo (Cod.417), Blu Oltremare Scuro (Cod.392), Blu di Cobalto Chiaro (Cod. 373), Verde Smeraldo (Cod. 348), Magenta Quinacridone (Cod.186), Lacca di Garanza rosa (Cod.176), Carminio Permanente (Cod. 167), Rosso Pyrrolo (Cod. 275), Seppia (Cod. 486), Tinta Neutra (Cod. 560), Nero di Marte (Cod.540).

All’interno del cofanetto ogni pastiglia è avvolta da un incarto che riporta nome e codice del colore.

Per poter estrarre i colori devi sollevare le due chiusure che servono proprio a bloccare i Godet. Una volta sollevate puoi estrarre ciascun colore e scartare le etichette. Infine puoi riposizionarle all’interno dello scomparto.

Molto utile è la presenza all’interno della confezione di un campione di carta per acquerello Canson Heritage 100% Cotone, pensato appositamente per potervi dipingere la vostra tavolozza di colori.

In questo modo avrai sempre a portata di mano la palette dei colori dipinta su carta da riporre all’interno della custodia.

Gli Acquerelli Maimeri Blu si caratterizzano per la loro elevata vivacità cromatica. Ideali per sperimentare al meglio le proprietà dell’acquerello nelle sue diverse tecniche.

Colori che uniscono tradizione e innovazione, si distinguono per l’elevata brillantezza dei toni.

Ecco gli strumenti che useremo per realizzare la cartella colore:

  • Set Acquerelli Maimeri Blu da 16 Colori
  • Foglio di carta per acquerello Canson, A4, grana fine 300g
  • Pennello n° 4 tondo Princenton Neptune
  • Righello, Matita 2B
  • 2 contenitori per l’acqua
  • Fazzoletto di carta

Obiettivi dell’articolo:

  • Realizzare una Cartella Colori
  • Creare sfumature di colore

Realizziamo la cartella colori con gli acquerelli

La Cartella Colori solitamente viene realizzata per avere dei riferimenti su carta dei vostri colori, cioè della resa di ogni piccola pastiglia che trovi nel set. Ed è uno strumento che ritengo fondamentale e che ti consiglio di realizzare ogni volta che hai un nuovo set o dei nuovi colori.

Procediamo per gradi!

Il disegno a matita

Prendii di un foglio di carta per acquerello A4 su cui disegnare con una matita una griglia da 16 riquadri!

Io mi sono divertita con l’esagono perché l’effetto finale mi ricorda un alveare. In questo modo daremo un tocco artistico anche alla cartella, non trovi??

Disponi gli esagoni su tre file. Una volta che la vostra griglia sarà pronta, puoi procedere iniziando a dipingere il primo esagono.

L’obiettivo è quello di riuscire ad ottenere l’effettiva resa del colore sulla carta per ciascuna tonalità.

Dipingi il primo riquadro in alto a sinistra, iniziando dal Bianco di China (Cod. 013). Strofina leggermene il pennello bagnato con acqua pulita sul Godet del colore Bianco. A questo punto con dei movimenti circolari carica le setole del pennello con il Bianco e dipingi la prima casella del nostro alveare colorato.

I tre gialli

Adesso passa al secondo riquadro, procedendo rispettivamente con il Giallo di Cadmio (Cod. 083), il Giallo Trasparente (Cod. 122) e il Giallo di Nikel Titanio (Cod. 109). Tra un colore e l’altro è opportuno risciacquare bene il pennello, per evitare di contaminare tra di loro le varie tinte.

Ripeti lo stesso procedimento per ogni colore. Sono sicura che ti sorprenderai della brillantezza di questi tinte!
A contatto con la carta conservano davvero un’elevata vivacità cromatica.

Contemporaneamente alla Cartella Colori possiamo dipingere anche la Palette di Colori, utilizzando la carta Canson Heritage messa a disposizione dentro al set, così da procedere per gradi.

All’interno del Set Maimeri avrai a disposizione ben tre stupendi toni di Giallo accuratamente selezionati. Ciascun Giallo presenta le sue particolari caratteristiche ed è realizzato con un pigmento differente, il che lo rende unico e diverso dagli altri.

La gamma dei rossi

Adesso passiamo alla gamma dei Rossi, partendo dal Carminio Permanente (Cod.167). A seguire useremo anche la Lacca di Garanza Rosa (Cod.176), il Rosso Pyrrolo (Cod.257) e il Magenta Quinacridone (Cod.186).

Contemporaneamente continua a riportare ciascun colore anche sul cartoncino della Canson per completare la tua palette come in foto. Una volta terminata potrai aggiungere a matita il nome ed il codice del colore di riferimento.

Terminata la nostra prima fila procediamo con la seconda! Continua a dipingere seguendo l’ordine dei Colori all’interno del cofanetto i restanti riquadri della griglia:

Lascia fluire naturalmente il colore sul foglio all’interno del riquadro.

Inizia dipingendo dai bordi con la punta pennello carico di colore e procedi dipingendo la parte restante del riquadro sfumando con il colore diluito, mettendo così in risalto un effetto di trasparenza. Diluisci all’occorrenza il colore nell’apposita vaschetta.

I colori freddi

Terminati i Colori Caldi, procediamo con i Colori Freddi disposti all’interno del Set. Il primo con cui partiremo sarà il Verde Smeraldo (Cod.348).

Continua con la gamma dei Blu.

Anche qui abbiamo ben tre stupende tonalità a nostra disposizione: Blu Oltremare Scuro (Cod. 392), Blu di Cobalto Chiaro (Cod. 373) e Celeste Ceruleo (Cod. 417).

Tre varianti di blu tutte combinabili tra loro con le quali puoi realizzare fantastici cieli riccamente sfumati o i flutti e le onde di un mare da sogno.

Ti consiglio come sempre di lavare bene il pennello dai residui di colore, soprattutto se vuoi attingere direttamente dalla pastiglia con il pennello. Questo per evitare che vecchi residui di colore tra le setole possano modificare il risultato della nuova tinta.

Procedi con il Bruno di Garanza (Cod. 474) ed il Seppia (Cod. 486).

Termina con la Tinta Neutra (Cod.560) e il Nero di Marte (Cod. 540).

Una volta finita la Cartella Colori avrai a disposizione le differenti sfumature di questi splendidi colori e potrete utilizzarla di volta in volta come riferimento.☺

Delle Pantone Card fatte in casa con gli acquerelli

Pantone è una parola che sentiamo spesso. Alcuni la usano per riferirsi a dei pennarelli o marker, ma cosa si intende con pantone?

E’ un sistema messo appunto dall’omonima azienda che ha come obiettivo quello di classificare i colori e poterli tradurre in valori equivalenti usati nei processi di stampa (CMYK).

In questo modo è possibile risalire ad una determinata tinta e riprodurla ogni volta che occorre.

L’idea è quella di realizzare una sorta di Pantone Home Made personalizzabile, ovvero per poter creare dei vostri riferimenti in base ai colori che avete a disposizione e dar vita a numerose mescolanze e sfumature.

La comodità sta anche nel poter selezionare il singolo talloncino con il colore che vi interessa.
Realizzare un Pantone Home Made è davvero semplice.

Adesso che conosciamo meglio i nostri Colori possiamo cimentarci nel creare delle simpatiche card Pantone da portare con noi all’occorrenza e per sperimentare i colori che abbiamo a disposizione nelle diverse sfumature!

Taglia con le forbici 16 o più rettangoli di circa 5 x 8 cm circa. Seguendo l’ordine dei Colori all’interno del cofanetto inizia a dipingere con il colore appena diluito con l’acqua i singoli cartoncini creando una sfumatura dall’alto verso il basso.

Sfuma il colore creando delle trasparenze con il pennello e lasciate asciugare.

Procedi con tutti i colori che hai a disposizione nel vostro set. Noterai come il colore fluisce liberamente creando degli effetti di trasparenza tipici dell’acquerello molto originali.

Lascia una zona bianca dove, una volta asciugato il colore, ti sarà possibile scrivere nome e codice del colore. Dato che ciascun colore è riconducibile ad un codice, potrai risalire sempre al colore per riacquistarlo una volta finito.

Una volta terminati i cartoncini puoi decidere se apportare un piccolo foro in alto e legare i cartoncini con un elastico o spago oppure riporli in una scatola. Se userai l’elastico creerai quella che viene chiamata “mazzetta”, che viene appunto utilizzata per mostrare le anteprime dei colori da stampa.

Questo arcobaleno di colori mette davvero allegria! ?
Come sempre grazie per la tua attenzione. Adesso non resta che mettersi all’opera! Inviaci le tue realizzazioni e considerazioni oppure lasciaci un commento qui in fondo all’articolo!


Articolo ed illustrazioni a cura della formidabile Giada Di Vita.
Sito web: https://giadadivitart.webnode.it/
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/Giadadivitaillustration/
Profilo Instagram: https://www.instagram.com/giadadivita_illustrazioni/

Articolo scritto da:

Fondatore del progetto MomArte, appassionato di pittura e Belle Arti a 360 gradi, completamente autodidatta e felice di essere un "eterno studente" (d'altronde non si finisce mai di imparare, no?). Amo scrivere articoli dove parlo delle tecniche pittoriche e dei materiali per dipingere. Se hai qualche domanda scrivimi e sarò felice di risponderti, oppure scopri di più su di noi!

Leave A Comment