MomArte srls

E’ possibile imparare a dipingere da autodidatta?

  • View Larger Image Imparare a dipingere da autodidatta, è possibile?

È possibile, partendo da una formazione artistica praticamente nulla, imparare a dipingere da soli, senza l’aiuto di un insegnante, di un corso, di una scuola d’arte?

Tutti saremmo portati, in un primo tempo, a dire di sì: alla fin fine, si tratta di prendere un pennello, intingerlo nel colore e portarlo sulla tela. Del resto, quante volte abbiamo visto, in un museo d’arte contemporanea, un quadro davanti al quale abbiamo detto – o sentito dire – “beh, questo lo sapevo fare anch’io”?

Ecco, da questo punto di vista imparare a dipingere da autodidatta non è per nulla impossibile.
I problemi nascono invece quando dalla teoria si passa alla pratica, e quando cioè ci si scontra con la tela. Lì si capisce che imparare a dipingere da soli non sarà facile, e che anzi, sarà un percorso irto di ostacoli.

Trovare un corso di pittura o imparare da soli?

Imparare a dipingere, del resto, non è mai semplice, nemmeno per chi ha a disposizione dei buoni insegnanti, e quindi capaci di dipingere bene e di insegnare a dipingere agli altri. Entrare nel mondo dell’arte e della pittura da soli è ancora più difficoltoso, ma no, non è impossibile.

Il nostro consiglio è quello di non escludere mai, a priori, la possibilità di frequentare un corso d’arte, o di avvalersi di un insegnante, prima o dopo. Ma non è obbligatorio, e non lo è subito. Si può certamente avviarsi da soli su questo percorso.

Chi ha il profilo giusto per essere autodidatta?

Chi può pensare di imparare a dipingere da autodidatta?

Può farlo quella persona che, pur amando l’arte, ha deciso di non consacrare la propria esistenza a essa, evitando dunque di iscriversi al liceo artistico, per seguire altre vie. Oppure chi vorrebbe seguire un corso d’arte, ma abita in un paesino che non offre tali opportunità, o ancora, chi desidererebbe partecipare a delle lezioni, ma ha degli orari lavorativi che lo rendono impossibile. (anche se in questo caso esistono molti corsi online)

Potrebbe optare per il percorso da autodidatta anche l’artista che dapprima ha provato a farsi aiutare da un insegnante, e che però ha vissuto una brutta esperienza. Non mancano infatti gli insegnanti pieni di talento pittorico, ma del tutto privi di ogni capacità didattica, che difficilmente possono davvero insegnare qualcosa a qualcuno.

Eppure bisogna pur imparare. Certo, ci può essere una base innata, il cosiddetto talento, ma quello da solo non può bastare.

Ecco allora che si decide di affrontare un percorso da autodidatta, un itinerario che, se affrontato bene, permette di raggiungere dei risultati soddisfacenti; in molti ti diranno che senza un insegnante si può arrivare solo fino a un certo punto, il che è probabilmente vero. Ma si tratta comunque di un punto molto lontano, soprattutto per chi, pur senza iscriversi a un corso, decide di impegnarsi a fondo nella pittura.

Oggi, quindi, vedremo quali sono i principali metodi e consigli per imparare a dipingere da autodidatta.

Quadri dipinti in un atelier di artista

Non tutti i pittori famosi sono andati a scuola

Se ti stai immettendo sulla strada della pittura da autodidatta ti può certamente aiutare scoprire che molti grandi della storia dell’arte non hanno seguito il canonico percorso di formazione dell’artista. Anzi, in molti casi hanno fatto tutt’altro.

Celebre, per restare in Italia, è il caso di Antonio Ligabue, un pittore che ebbe un’istruzione tutto fuorché completa – non finì gli studi – e solo intorno ai trent’anni apprese l’uso dei colori a olio, senza peraltro seguire dei veri corsi, per poi dedicarsi completamente alla pittura e alla scultura, con i risultati che tutti conosciamo. Naturalmente questo è un esempio davvero particolare ed estremo.

Possono essere inseriti nell’albo dei pittori autodidatti anche altri artisti importantissimi a livello internazionale, come Vincent Van Gogh e, tra gli altri Henri Rousseau, persone che, spesso dopo una vita spesa a fare tutt’altro, hanno iniziato a osservare via via con maggiore attenzione i dipinti altrui, per poi creare uno stile proprio e inconfondibile.

Le avanguardie nascono fuori dalle accademie?

Del resto, è molto spesso da dei percorsi formativi irregolari che nascono i veri talenti.

Non è certo un caso se tutte le avanguardie storiche, quelle più aggressive e dirompenti, sono sempre partite dal cancellare le regole dell’accademia, ribaltando per quanto possibile tutto quello appreso sull’arte. Lo stesso Picasso ebbe più volte a dire, con parole di volta in volta diverse, che tutti i bambini nascono artisti, e che il vero problema, una volta diventati adulti, è cercare di capire come ritornare tali.

Da alcuni punti di vista, insomma, gli studi accademici potrebbero rischiare di imbrigliare le capacità creative e artistiche degli studenti, assegnando così vantaggi notevoli a chi sceglie di imparare a dipingere da autodidatta.

Ma attenzione, non si può assolutamente pensare di diventare dei buoni pittori senza studiare, seppur da soli: è necessario osservare i lavori degli altri, studiare la storia dell’arte, impegnarsi per padroneggiare il linguaggio visivo, e non mettere mai a tacere la propria curiosità. Studiare, studiare, studiare: come diceva Salvador Dalì, «se vi rifiutate di studiare l’anatomia, l’arte del disegno e della prospettiva, la matematica dell’estetica e la scienza del colore, lasciatevi dire che questo è un segno più di poltroneria che di genio».

Imparare a dipingere da autodidatta: i nostri consigli

Come fare quindi per imparare a dipingere da autodidatta?
Non esiste naturalmente una formula segreta, ma una serie di comportamenti da adottare che possono fornirti gli stimoli giusti per imparare o per cercare le giuste informazioni.

Noi abbiamo alcune preziose dritte da darti:

Seleziona dei buoni video

Al giorno d’oggi esistono tantissime piattaforme online per la visione di video.

Pensa che ogni minuto su YouTube vengono caricate circa 300 ore di video. In un anno vengono caricati oltre 2 miliardi di filmati diversi, tanto che, per vedere tutti i video caricati l’anno scorso, occorrerebbero 18.000 anni, senza pause.

Questo per dire, insomma, che su internet ci sono tantissimi video, dedicati ai più svariati argomenti. Molti – moltissimi – sono dedicati all’arte, e in alcuni casi si possono trovare dei tutorial per imparare a dipingere davvero niente male.

Addirittura esistono dei siti che propongono video corsi online dedicati esclusivamente alla pittura e alle Belle Arti.

Articoli e tutorial

Su queste pagine abbiamo scritto come iniziare a dipingere con i colori acrilici, gli errori da non fare con i colori a olio, i consigli per iniziare a dipingere con i colori a olio e un sacco di altri post, dedicati proprio a chi intende imparare a dipingere da autodidatta. Li hai già letti?

E non siamo gli unici: sulla rete trovi un’infinità di articoli e guide scritte per imparare a dipingere passo passo.

I libri giusti

Un bel giro in libreria ti porterà ti porterà a scoprire un buon numero di libri che potranno accompagnarti nel tuo percorso formativo.

Troverai titoli per principianti e manuali più specifici, dedicati a chi vuole migliorare la propria tecnica pittorica.

I musei e le mostre

Abbiamo la fortuna di abitare in un Paese incredibilmente ricco di musei d’arte. Parliamo della Galleria degli Uffici, dei Musei Vaticani, della Galleria dell’Accademia, della Galleria Borghese, del Museo di Capodimonte, ma anche di tutti i musei d’arte minori e delle piccole pinacoteche sparse nelle città e nelle cittadine italiane.

Per crescere, un pittore deve imparare dai più grandi!

Prendi ispirazione da altri artisti

Altri artisti: chi frequenta corsi e scuole d’arte ha il vantaggio di avere rapporti continui con altri pittori, a diversi livelli.

Chi si muove da autodidatta dovrebbe a sua volta cercare di entrare in contatto con qualcuno con cui confrontarsi e scambiare delle opinioni sulle proprie opere, cercando eventualmente consigli. La rete può aiutare, ma anche frequentare mostre e gallerie può essere un buon modo per conoscere persone altrettanto interessate all’arte.

Foto di illustratrice al tavolo

Quindi è possibile imparare a dipingere da soli?

Come spesso succede non è possibile dare una risposta che metta d’accordo tutti e tra poco ti spiegherò come mai.
Per rispondere alla domanda nel titolo: Si, è possibile imparare a dipingere da soli, ma è davvero quello che vuoi?

Imparare a dipingere da autodidatta significa possedere le seguenti competenze (e sicuramente ho dimenticato qualcosa): capacità di comprendere come funzionano i materiali e gli strumenti per la pittura, conoscenza base del disegno, capacità di analisi del proprio lavoro per capire cosa migliorare, grande capacità di osservazione per emulare il lavoro degli altri, costanza, forza di volontà e non per ultimo del talento, cioè il fatto di essere particolarmente portati per dipingere.

Esistono persone con tutte queste qualità, che sono state in grado di imparare come dipingere in maniera egregia. Ce ne sono altre invece che, pur essendo molto talentuose, avevano poca costanza e quindi si sono fermate ad un livello intermedio.

Qui dipende anche dai tuoi obiettivi personali. Sei davvero sicuro di voler affrontare questo percorso da solo?
Non ti piacerebbe trovare una persona che possa aiutarti, guidarti e metter in luce i tuoi punti di forza e farti lavorare sui punti deboli? Il ruolo di un buon insegnante è proprio questo.

Inoltre, frequentando un corso di pittura, incontrerai tante altre persone appassionate proprio come te, con le quali iniziare una bellissima amicizia o uno scambio culturale e di esperienze.

Cosa ne pensi? Preferisci imparare da solo o seguire un corso?
Scrivilo qui nei commenti e fammi sapere cosa ne pensi!

Articolo scritto da:

Fondatore del progetto MomArte, appassionato di pittura e Belle Arti a 360 gradi, completamente autodidatta e felice di essere un "eterno studente" (d'altronde non si finisce mai di imparare, no?). Amo scrivere articoli dove parlo delle tecniche pittoriche e dei materiali per dipingere. Se hai qualche domanda scrivimi e sarò felice di risponderti, oppure scopri di più su di noi!

Leave A Comment