MomArte srls

Recensione dei pennelli per acquerello Princeton

  • View Larger Image Pennello che traccia colore su foglio

Prima di realizzare questa recensione dedicata ai pennelli Princeton, mi è tornata alla mente un esercizio svolto durante gli anni del liceo. Queste schede essenzialmente mostravano i differenti tratti di ciascun pennello.

Seppur apparentemente banale, richiedeva una certa creatività e attenzione nell’esecuzione.
Il risultato doveva mostrare chiaramente gli effetti che potevano ottenersi con ciascun pennello.

Pennelli Princeton su carta

A occhio nudo, specialmente i primi tempi, i pennelli mi sembravano talmente simili che non ne comprendevo l’utilità.

Con il tempo ho apprezzato questa prassi perché mi ha permesso di imparare a riconoscere le tipologie dei pennelli e a saper scegliere gli strumenti di cui necessito in base al lavoro che devo svolgere. Chiaramente l’esperienza abbinata alla conoscenza è fondamentale.

Questa breve parentesi per dire che grazie ad un po’ di pratica possiamo imparare ad utilizzare gli strumenti che abbiamo a disposizione nel miglior modo possibile. A volte può capitare che ignoriamo completamente l’uso corretto di taluni strumenti ed è utile conoscere le caratteristiche che li distinguono.

Sul Blog di Momarte potete trovare diversi articoli che spiegano e vi mostrano l’utilizzo corretto dei pennelli, e soprattutto i pennelli giusti in base alla tecnica pittorica, consigli su come conservarli e come sceglierli.

Quella di oggi è una recensione tecnica dei pennelli Princeton, in particolare delle serie Neptune ed Aqua Elite.

Inutile ripetervi quanto sia importante la qualità dei pennelli, direi essenziale, così come anche della carta e dei colori. Un trio di qualità vi consentirà di raggiungere un buon risultato anche se siete alle prime armi. Per fortuna sul sito di Momarte trovate una vasta selezione di proposte pensate per ogni livello.

Il set di pennelli Princeton Neptune

Set da 4 Pennelli per acquerello Neptune Princeton, morbidezza assoluta per un pelo 100% sintetico scuro. La celebre azienda ha lanciato una linea di pennelli davvero fenomenale. Si tratta infatti di pennelli per acquerello dalla morbidezza incredibile! Andiamo a scoprirli insieme:

Diciamo subito che la setola è sintetica e scura e sostituisce in maniera egregia la setola naturale. Già soltanto per questo motivo li ho adorati fin da subito. Ne deriva un’elevata morbidezza percepibile già al tatto. Il pelo sviluppato da Princenton è unico nel suo genere!

All’interno del Set Neptune troverai i seguenti pennelli:

  • Punta Tonda Misura 4” (Larghezza 2.73 mm, lunghezza: 14 mm)
  • Punta Oval Wash (Lingua di Gatto con punta) Misura ½” (Larghezza: 23 mm, lunghezza: 11.56)
  • Punta Tonda Misura 12” (Larghezza: 7.35 mm, lunghezza: 30 mm)
  • Punta Piatta Misura ¾” (Larghezza: 18.5 MM, Lunghezza:21mm)

Questi pennelli rispondono alle tre M ovvero: la Morbidezza della punta, la Maneggevolezza del pennello ergonomico e piacevole al tatto, e infine la Meticolosità sia per la minuzia con cui sono realizzati i dettagli sia per la resa minuziosa che si può ottenere all’utilizzo. Si tratta di pennelli per acquerello professionali, perfetti per qualsiasi livello (da principianti fino ai professionisti), ma rivolti ad artisti che cercano un’esperienza di pittura impeccabile.

Come si presentano?

In un comodo astuccio in plastica morbida trasparente con una linguetta facilmente richiudibile dove poter riporre i pennelli dopo l’utilizzo.

Dato che anche l’occhio vuole la sua parte: i Princenton Neptune si presentano col manico in legno e ghiera in metallo bronzea dorata che denota un bel tocco di eleganza. I manici hanno forme ergonomiche e sono realizzati con vari materiali, da legno fino al vetro marino. La raffinatezza e qualità di questi pennelli si percepisce fin dal primo sguardo, fin dalla prima pennellata.

Il materiale utilizzato per questa recensione

  • Set acquerelli Maimeri Blu da 16 colori
  • Foglio di carta per acquerello Canson, A4, grana fine 300g
  • Set pennelli Princenton Neptune e Acqua Elite
  • Righello e matita 2B
  • 2 contenitori per l’acqua
  • Fazzoletto di carta

Disegno a matita: Munitevi di un foglio di carta per acquerello A4 su cui disegnare con una matita una griglia da 16 riquadri! Una volta che la vostra griglia sarà pronta, potete procedere iniziando a dipingere all’interno del primo riquadro.

Pennello Princeton Neptune Punta Tonda Misura 4”

Procediamo per ordine! Con il primo pennello Punta Tonda_Misura 4” il più piccolo del set dipingiamo con il Magenta Quinacridone all’interno del primo riquadro della griglia tre linee orizzontali utilizzando sia la punta che la pancia del pennello ottenendo tre tratti dal differente spessore. Questo pennello dalla punta medio piccola è indicato in particolare per dipingere dettagli o porzioni più piccole.

Procediamo nel secondo riquadro con tre linee ondulate eseguendo lo stesso procedimento. Nel successivo riquadro formiamo poi una griglia intersecando tre linee orizzontali sottili realizzate con la punta e tre linee verticali più spesse utilizzando invece la pancia dello stesso pennello. Nell’ultimo riquadro dipingete con la punta del pennello dei piccoli tratti semi curvi e intorno create dei tratti che ricordano dei petali di un bocciolo.

Questi diversi esercizi vi permetteranno di distinguere le possibili applicazioni. Da come potete vedere dal risultato con lo stesso pennello è stato possibile realizzare differenti tratti grazie alla pressione esercitata sul foglio! 😊

Pennello Princeton Neptune Punta Oval Wash Misura ½”


Procediamo con il secondo pennello così detto a Lingua di Gatto che unisce la sezione rettangolare con la punta dagli angoli smussati. Può essere usato piatto o di lato. Procedete con il Rosso Pyrrolo all’interno del primo riquadro della seconda colonna dipingendo anche qui tre linee orizzontali: la prima linea sottile con la punta e per le successive utilizzate maggiore pressione ottenendo dei tratti più spessi. Procedete con gli stessi esercizi appena realizzati con il primo pennello. La Punta Oval Wash Misura ½” è indicata per rifinire i dettagli ma può essere utilizzato anche per preparare i fondi.

I pennelli per l’Acquerello si distinguono per la loro capacità di trattenere il colore diluito con l’acqua in modo da poter creare sulla carta gli effetti tipici dell’acquerello. Per questo è fondamentale un’assorbenza delle setole molto alta per avere un controllo del colore sul foglio. I pennelli della serie Neptune Princenton sono in grado di assorbire e trattenere moltissima acqua che verrà rilasciata con costanza durante la pennellata. Con ciascun pennello all’interno del Set Neptune potrete ottenere differenti risultati. Per ogni pennello esiste una destinazione d’uso in base a cosa andremo a dipingere avremmo bisogno di un pennello dalla punta più larga o sottile o come in questo caso di una Punta Oval Wash Misura ½” con cui possiamo lavorare di punta e di taglio.

Pennello Princeton Neptune Punta Tonda Misura 12”

La Punta Tonda_Misura 12” è pensata per trattenere il colore e allo stesso tempo conservare la punta per definire dettagli e particolari più minuziosi grazie all’elasticità che permette di ritornare alla forma originale dopo ogni pennellata.

Adesso con il Carminio Permanente procedete realizzando i diversi motivi nei singoli riquadri della griglia imprimendo maggior pressione sul foglio per avere risultati differenti. Questo pennello grazie alla sezione tonda con la punta conica è particolarmente indicato se volete dipingere dei fiori, petali e foglie grazie all’elasticità delle setole che ritornano nella forma originale.

Pennello Princeton Neptune Punta Piatta Misura ¾”

L’ultimo pennello del Set Neptune a differenza dei primi tre ha la pancia piatta e rettangolare e la ghiera appiattita.
Questa tipologia di pennello è particolarmente indicata per preparare i fondi, ma anche per dipingere elementi più ampi.

Con il Bruno di Garanza eseguite una linea orizzontale di taglio ed una piena con la pancia ottenendo due differenti risultati. Proseguite con i successivi riquadri.


Procedete dipingendo le linee ondulate e la griglia. Noterete dunque la capacità della Punta Piatta_Misura ¾” di trattenere abbondante acqua. Arrivati a questo punto la nostra prima griglia su cui poter confrontare nel dettaglio le differenti stesure ottenute con ciascun pennello è completata.

Un set di Pennelli completo pensato per ogni esigenza, accuratamente selezionato per chi ama l’effetto ottenuto con le setole naturali.

I pennelli della serie Aqua Elite

Set da 4 Pennelli Aqua Elite Princeton, una selezione di pennelli per acquerello come per il Set Neptune sono realizzati con pelo sintetico quasi indistinguibile dal pelo Kolinsky naturale.

Grazie all’elasticità delle setole ritornano al loro posto quando le pieghiamo. Trattengono molta acqua e la rilasciano in maniera graduale. Ed è vero anche il contrario: il pennello asciutto sopra il foglio bagnato e capace di assorbire e tirare ancora il colore, utile per le correzioni o per rimuovere del colore di troppo. La morbidezza è una caratteristica principale di questi pennelli, unita alla possibilità di trattenere moltissima acqua e rilasciarla gradualmente.

Sono pensati e progettati per essere usati con gli acquerelli ed in generale le tecniche ad umido (gouaches), ma non ne consigliamo l’uso con gli acrilici. La rapida essiccazione della vernice potrebbe rovinare le setole. Eventualmente possono essere utilizzati per la pittura a olio, ma è un caso d’uso davvero atipico.

All’interno del set troverai i seguenti pennelli:

  • Pennello Punta Tonda 4850R- Misura 2 (Larghezza 1.7 mm, lunghezza 12 mm)
  • Pennello Punta Tonda 4850R-Misura 8 (Larghezza 4.85 mm, lunghezza 23 mm)
  • Pennello Punta Angolare 4850AS. Misura ½” (Larghezza 11..88mm, lunghezza 10mm)
  • Pennello Punta piatta 4850W- Pennello Wash per lavature, Misura ¾ (Larghezza 18.6 mm, lunghezza 21mm)

Come si presentano?

Estremamente lisci al tatto, presentano una superficie legnosa molto piacevole. Riposti in un comodo astuccio in plastica morbida trasparente con una linguetta facilmente richiudibile dove poter conservare i pennelli dopo l’utilizzo.

I pennelli del Set Aqua Elite Princenton si presentano col manico inlaccato nero e ghiera in metallo argentata. I manici hanno forme ergonomiche e sono realizzati con vari materiali, Il pennello più grande, cioè il 4850W Wash ha il manico grigio chiaro che tende alla trasparenza. La raffinatezza e qualità di questi pennelli si percepisce fin dal primo sguardo, fin dalla prima pennellata.

La morbidezza è una caratteristica principale di questi pennelli, unita alla possibilità di trattenere moltissima acqua e rilasciarla gradualmente.

Disegno a matita: Come già avete fatto per il primo Tutorial disegnate una seconda griglia di16 riquadri su un foglio A4. Iniziamo dal Pennello più piccolo del Set Aqua Elite:

Pennello Princeton Aqua Elite Punta Tonda 4850R – Misura 2

Con il Pennello Punta Tonda 4850R- Misura 2 dipingiamo con il Celeste Ceruleo all’interno del primo riquadro della griglia tre linee orizzontali utilizzando sia la punta che la pancia del pennello ottenendo differenti spessori. Procedete nel riquadro sottostante con delle linee semi ondulate. Questo pennello dalla punta medio piccola è indicato in particolare per dipingere dettagli o porzioni più piccole.

Nel successivo riquadro dipingete una griglia intersecando tre linee orizzontali sottili realizzate con la punta e tre linee verticali più spesse utilizzando invece la pancia. Nell’ultimo riquadro dipingete dei grandi petali semi curvi partendo dalla punta del pennello.

Pennello Princeton Aqua Elite Punta Tonda 4850R – Misura 8

La Punta Tonda 4850R-Misura 8 è pensata per trattenere sufficiente colore da poter stendere e grazie all’elasticità di cui sono dotate le setole, ritorna alla forma originale. Con il Blu di Cobalto Chiaro dipingete anche in questo caso tre linee orizzontali utilizzando la punta e poi la pancia. E’ particolarmente indicato anche per la realizzazione tratti pittorici rapidi e pennellate da svariate forme e dimensioni.

Pennello Princeton Aqua Elite Punta Angolare 4850AS. Misura ½”

La peculiare forma del pennello angolare è pensata per raggiungere facilmente gli angoli della nostra composizione. Con il Blu Oltremare Scuro dipingete alcuni tratti dritti e ondulati. Si distingue dalla tradizionale punta piatta grazie al taglio trasversale della punta che risulta molto efficace per definire i dettagli. Ed è davvero utile averlo all’occorrenza.

Pennello Princeton Aqua Elite Punta piatta 4850W- Pennello Wash per lavature, Misura ¾

Punta piatta 4850W- Misura ¾ a differenza dei primi tre ha la pancia piatta e rettangolare e la ghiera appiattita. Questa tipologia di pennello è particolarmente indicata per preparare i fondi, ma anche per dipingere degli elementi più ampi. E’ indicato per realizzare le così dette lavature. Tecnicamente una lavatura è una miscela di acqua e di colore con consistenza molto acquosa applicata soprattutto nelle fasi iniziali dei fondi e basi, che richiede ampie pennellate dette appunto “lavature”. Il pennello indicato per questo procedimento deve trattenere l’acqua necessaria che ci occorre ed è consigliabile utilizzare un pennello che abbia una buona capacità di trattenere l’acqua.

Tabella Colori di prova

Infine potete realizzare una Tabella unica per entrambi i Set di pennelli divertendovi come ho fatto io a scegliere diversi colori e forme per ciascun pennello ed avere un riferimento visivo immediato di tutti gli effetti che potete ottenere.

Ho assegnato un colore diverso ad ogni pennello a partire dalla Punta Tonda_Misura 4” del Set Neptune seguito in ordine dalla Punta Oval Wash Misura ½, Punta la Tonda_Misura 12” e la Punta Piatta_Misura ¾.

Dopo ho fatto lo stesso con i pennelli del Set Aqua Elite: Pennello Punta Tonda 4850R- Misura 2 , Pennello Punta Tonda 4850R-Misura 8, Pennello Punta Angolare 4850AS. Misura ½” e per finire Punta piatta 4850W- Misura ¾.

Siamo arrivati alla fine del nostro Tour.
Mi auguro di avervi fornito le indicazioni necessarie e di aver illustrato le possibili varianti che potrete realizzare grazie a questi formidabili Pennelli Princenton!

Come sempre grazie di essere stati con noi. Adesso non resta che mettersi all’opera!
Inviateci le vostre realizzazioni e considerazioni o lasciate dei commenti dei risultati ottenuti!


Articolo ed illustrazioni a cura della formidabile Giada Di Vita.
Sito web: https://giadadivitart.webnode.it/
Profilo Facebook: https://www.facebook.com/Giadadivitaillustration/
Profilo Instagram: https://www.instagram.com/giadadivita_illustrazioni/

Articolo scritto da:

Fondatore del progetto MomArte, appassionato di pittura e Belle Arti a 360 gradi, completamente autodidatta e felice di essere un "eterno studente" (d'altronde non si finisce mai di imparare, no?). Amo scrivere articoli dove parlo delle tecniche pittoriche e dei materiali per dipingere. Se hai qualche domanda scrivimi e sarò felice di risponderti, oppure scopri di più su di noi!

Leave A Comment